CALCIO A 5/GARA AVVINCENTE,
IL LECCO RIMONTA IL 6-3
MA LA SPUNTA IL CAGLIARI

CAGLIARI – Inizia con una sconfitta il cammino del Lecco nel girone A di Serie B. I blucelesti di mister Pablo Parrilla perdono sul campo del Cagliari per 8-7 al termine di una partita avvincente e aperta sino all’ultimo secondo di gioco. Rammarico per capitan Iacobuzio e compagni, capaci di rimontare uno svantaggio di 6-3 e portarsi avanti 6-7, salvo poi subire la doppietta decisiva del capitano sardo Alves Carneiro.

LA CRONACA
La gara entra subito nel vivo e dopo pochi secondi il Cagliari trova il vantaggio con un contropiede di Atzeni. Immediata la risposta del Lecco. Scarpetta al 2′ ruba palla e si invola sulla destra siglando il pareggio in diagonale. Il Lecco aggredisce bene impedendo agli avversari di costruire il gioco dal basso e al 6′, su un tiro di Joao, c’è un tocco di mano in area di un difensore sardo non ravvisato dagli arbitri. Al 7′ Di Tomaso si salva su Grandulli, dalla parte opposta Cossu fa lo stesso su Scarpetta. Joao e ancora Scarpetta vanno alla conclusione senza fortuna, mentre all’8′ un errore in fase di passaggio di Mentasti permette ad Atzeni di raddoppiare indisturbato a centro area. Passa un minuto e Lucchese segna il 2-2 su corner di Hartingh. Il Lecco cerca il primo vantaggio, ma la conclusione di Castillo su schema da punizione finisce a lato, così come quello di Ena di esterno per i rossoblù. Al 12′ Grandulli riceve in area, si gira con rapidità e in un colpo solo beffa sia Iacobuzio che Di Tomaso in uscita. Castillo colpisce il palo e al 13′ Di Tomaso mette in corner su Serginho, ma sul conseguente corner Frattini firma il 4-2. I blucelesti non mollano e accorciano al 16′: Scarpetta apre sulla destra per Joao, palla dentro per Hartingh che batte Cossu da due passi. Al 17′ il diagonale di Ena vale il 5-3 di metà gara per i padroni di casa.

La ripresa si apre con un infortunio a Scarpetta, poi al 5′, dopo due calci d’angolo consecutivi, il Cagliari allunga sul +3 con una bomba di Atzeni che non lascia scampo a Di Tomaso. All’8′ Mentasti sfrutta un tacco di Ferraro per insaccare il 6-4, mentre due minuti più tardi un’ingenuità del portiere di casa riporta il Lecco a -1. Cossu avanza infatti palla al piede cercando poi il tiro in porta, la palla arriva a Scarpetta che dalla sua metà campo la infila nella porta sguarnita. Il Lecco spinge e completa la rimonta al 12′ con la punizione vincente di Hartingh. Scarpetta sfiora subito il vantaggio, che arriva un minuto dopo con Castillo servito dalla destra da Hartingh. Al 14′ un colpo al naso mette fuori gioco per qualche minuto Joao, poi Di Tomaso devia sulla traversa una conclusione di Grandulli. A guidare i sardi alla vittoria è Alves Carneiro, che con due gol tra il 16′ e il 17′ riporta il Cagliari avanti 8-7. Cossu di piede nega il pareggio a Iacobuzio, a 95 secondi dal termine mister Parrilla gioca la carta del portiere di movimento, Hartingh, che non porta però il meritato pareggio.

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .