CASO CARLO GILARDI:
IL TRIBUNALE STA DECIDENDO,
ALL’ESTERNO IL PRESIDIO

LECCO – Mentre all’esterno del tribunale si manifesta con palloncini e cartelli in solidarietà a Carlo Gilardi, all’interno del palazzo di vetro si sta decidendo della sorte del 90enne professore di Airuno ospite da alcune settimane alla Rsa ‘Airoldi e Muzzi’ di Lecco.

La decisione è questione di minuti: l’avvocato Silvia Agazzi ha chiesto la revoca dell’amministratrice di sostegno Elena Barra. La pronuncia del giudice civile di Lecco Marta Paganini è attesa per le 15.

 

DALL’ARCHIVIO

CARLO GILARDI, IL 22 DICEMBRE LA DECISIONE DEFINITIVA DEL GIUDICE TUTELARE

CASO GILARDI, CINQUE PERIZIE “SONO PIU CHE SUFFICIENTI”. IL TRIBUNALE NEGA LA SESTA

CASO GILARDI DE ‘LE IENE’: PRESIDIO E STRISCIONI SOTTO LA CASA DI RIPOSO MA SENZA AUTORIZZAZIONI

 

Pubblicato in: Cronaca, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .