DALLA REGIONE 300 MILIONI
PER IL NOSTRO TERRITORIO.
ECCO LE LINEE GUIDA

LECCO – Incontro a lecco con il sottosegretario regionale con delega ai Grandi eventi sportivi Antonio Rossi per illustrare la delibera di Giunta Regionale del 5 agosto con 300 milioni messi in campo da Regione Lombardia, previsti dalla Legge Regionale 9/2020 del 4 maggio scorso, per la realizzazione di opere infrastrutturali e di riqualificazione territoriale.

Presenti anche i consiglieri regionali lecchesi Mauro Piazza e Antonello Formenti.

“Dopo mesi duri – commenta Rossi – questa manovra porterà 5,5 miliardi di investimenti. La somma maggiore è destinata al potenziamento dei collegamenti ferroviari sulla Lecco-Milano-Tirano: 227 milioni per l’acquisto di 27 treni. Una direttrice fondamentale anche in chiave Olimpiadi 2026”.

Sette milioni saranno destinati alla città di Lecco: 4 milioni per adeguare lo svincolo del Bione; 2 milioni per il palazzetto al Bione; 300.000 euro per riqualificazione, ripristino e messa in sicurezza dei ponti su Gerenzone e Caldone; 1,8 milioni per il percorso cicloturistico Adda-città di Lecco/Bione-Rivabella.

“L’apporto dei sindaci – ha aggiunto Formenti – è stato indispensabile per individuare le opere realizzabili nel breve periodo, cioè nel 2020-2022. Si darà inizio a una nuova era con ricadute positive sull’occupazione”. “Questo piano – conclude Piazza – è il frutto della scelta di Fontana di indebitare la Lombardia per investire sul territorio e generare lavoro. È una spesa pubblica che diventa volano per l’economia”.

S. P.

VALSASSINA/LARIO: VARIANTE DI PRIMALUNA E NON SOLO

‘TANGENZIALE’ DI PRIMALUNA, ECCO I SOLDI: 13 MILIONI DALLA REGIONE

Pubblicato in: lavoro, politica, Città, Hinterland, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati