DEPURATORE, SCONGIURATA
LA PROCEDURA D’INFRAZIONE

LECCO – Conclusi gli interventi al depuratore di Lecco necessari per ottenere l’autorizzazione definitiva allo scarico, problema cronico della città. I lavori proseguiranno sino al completo adeguamento dell’impianto.

Con l’inizio del febbraio scorso, la Provincia di Lecco ha autorizzato provvisoriamente gli scarichi del depuratore di Lecco, concedendo un permesso che mancava dal 2000 e rischiava di portare all’attivazione di una Procedura di Infrazione Europea sull’impianto.

Tale risultato è stato possibile grazie agli interventi portati avanti da Lario Reti Holding tra il 2016 e il 2019, dal valore complessivo di 1,5 milioni di euro e che hanno riguardato il revamping di opere impiantistiche.

Con la concessione dell’Autorizzazione Provvisoria allo scarico, Lario Reti Holding si è impegnata alla realizzazione di un’altra serie di lavori di ammodernamento, da completare tra il 2020 ed il 2021 per ottenere l’Autorizzazione Definitiva.

Pubblicato in: Ambiente, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .