GIUSTIZIA, PICCOLO RINFORZO
IN PROCURA A LECCO: ARRIVA
“APPLICATA” ANTONIA PAVAN

LECCO – Nella situazione attuale di “scarsità” numerica di magistrati e con la posizione vacante di capo della Procura lecchese con la reggenza temporanea di Paolo Del Grosso dopo l’addio di Antonio Chiappani, la notizia dell’arrivo di un rinforzo (seppure ‘part-time’) è un toccasana per il palazzo di giustizia di corso Promessi sposi.

Da venerdì entra infatti in servizio la dottoressa Antonia Pavan, nata a Pavia il 27 marzo 1973 e attualmente in forza alla Procura di Como dopo aver lavorato a Termini Imerese e come Sostituto procuratore a Milano. Pavan sarà “applicata”, in servizio a Lecco per 3-4 giorni alla settimana in un quinto piano dove l’organico, sottodimensionato, è formato da appena tre procuratori ovvero lo stesso Del Grosso, Giulia Angeleri e Andrea Figoni.

RedCro

Pubblicato in: lavoro, Cronaca, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati