I LECCHESI NEL PALLONE:
IN SERIE A “GIORNATA NO”
PER CONTI E LOCATELLI

LECCO – Turno amaro in Serie A per la “coppia” Andrea Conti-Manuel Locatelli. Il primo è rimasto in panchina nello stop interno (1-2) della sua Sampdoria contro il Milan. E non se la passa meglio il centrocampista di Galbiate in forza alla Juventus neppure convocato da Allegri nel pareggio casalingo contro la Salernitana (2-2) causa un affaticamento muscolare di cui è stato vittima nell’ultimo allenamento. Tra le fila campane invece il difensore di Casatenovo Lorenzo Pirola è rimasto in panchina.

In Serie B grande vittoria al Barbera del Palermo (1-0) ai danni del Genoa. Tra i protagonisti l’esterno offensivo di Maggianico Salvatore Elia, rimasto in campo per l’intero incontro.

Scendendo nella terza serie del calcio nazionale, eccoci a relazionare del successo casalingo del Renate del difensore di Galbiate Marco Anghileri (1-0) ai danni del San Giuliano: i soliti 90’ disputati per l’ormai storico capitano nerazzurro. Vince in goleada (4-1) il Trento del mister di Oggiono Lorenzo D’Anna che passeggia sulla Pro Vercelli. Intanto ci ha preso gusto anche il neopromosso Novara di un altro galbiatese, il trainer in seconda Gioacchino Adamo, corsaro a Mantova 1-2.  Mette sul tavolo un bel poker esterno il Catanzaro del ragazzo di Lierna Riccardo Gatti che affossa il Taranto 0-3: per lui panchina. Cala il tris l’Entella del meratese Luca Barlocco (rimasto in panchina) sul prato dell’Alessandria violato 1-3.  Impatta 2-2 a Viterbo l’Andria del bellanese e fresco capitano (90′) pugliese Andrea Arrigoni, mentre cede 0-2 a domicilio la Juve Stabia dell’olginatese Jacopo Scaccabarozzi (90′), al cospetto della Turris. Bene il Pescara del tecnico di Cesana Brianza Alberto Colombo, che espugna 1-2 Latina.

Per quanto riguarda il calcio in rosa notifichiamo in Serie A il rocambolesco 3-3 uscito sulla ruota di Torino nella seconda d’andata tra Juventus e Inter. A sbloccare la gara siglando l’1-0 bianconero ci ha pensato l’attaccante di Missaglia Sofia Cantore, rimasta in campo sino al 25′ della ripresa. Un match non sicuramente adatto ai cardiopatici. Locali avanti 2-0, ma si fanno rimontare sul 2-2 al 44’ della ripresa; al 45’ Girelli riporta avanti la Juve e al 47’ cade il punto del definitivo 3-3.

Vince la Sampdoria del difensore di Costamasnaga Vanessa Panzeri (a destra in maglia Juve, entra al 42’s.t.) che supera 2-1 il Pomigliano, sconfitto con lo stesso punteggio il Como a Firenze. Classifica: Roma, Fiorentina e Sampdoria 6, Juventus e Inter 4, Sassuolo, Parma, Pomigliano, Milan e Como 0. Insomma un bel fritto misto di gol ed emozioni, in questo scorcio iniziale di stagione.

Emozioni che proseguono domani con Novara-Triestina, Trento-San Giuliano e Pro Vercelli-Renate. Un mercoledì lavorativo attende invece il resto del plotone, con l’Entella che ospita il Rimini, la Juve Stabia impegnata a Monterosi, mentre Pescara e Catanzaro se la vedono tra le mura amiche, rispettivamente con Crotone e Latina.

Alessandro  Montanelli  

Pubblicato in: Calcio, Città, Galbiate, Hinterland, Lago, Oggiono, Olginate, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati