NUOVA CASETTA DELL’ACQUA
NEL QUARTIERE DI CHIUSO.
GADGET ALL’INAUGURAZIONE

LECCO – Una nuova casetta dell’acqua ha trovato spazio in via Don Morazzone e sarà operativa a partire da sabato 5 settembre.

Le casette dell’acqua promuovono l’utilizzo dell’acqua pubblica: oggi i distributori installati su tutto il territorio comunale sono sette: alle Caviate in Lungolario Piave, a San Giovanni in via Sora, al “Villaggio” in via Magenta, a Rivabella in piazza delle Nazioni, in centro a Lecco in via Nullo, a Maggianico in via Gondola e il nuovo impianto di Chiuso, in via Don Serafino Morazzone.

Sabato 5 settembre, dalle 9 alle 13 direttamente alla nuova casetta, sarà possibile, al costo di 2,50 euro ottenere una tessera ricaricabile con 50 litri di acqua, mentre caricando 30 litri al costo di 1,5 si riceverà una custodia porta tessera con nastro. Caricando invece 50 litri al costo di 2,5 euro si otterrà una confezione di due guarnizioni per i tappi delle bottiglie oppure 12 compresse disinfettanti. Caricando 100 litri di acqua al costo di 5 euro sarà possibile avere una borraccia in tritan, materiale ecologico e sicuro, mentre con una ricarica di 300 litri al costo di 15 euro si riceverà un cestello con 6 bottiglie di vetro.

In questi anni le casette dell’acqua hanno contribuito a ridurre l’impatto ambientale portando benefici in termini di sostenibilità, con la riduzione dell’utilizzo della plastica, della sua produzione e del suo trasporto, con meno rifiuti da smaltire, oltre che un risparmio economico per tutti i cittadini. A partire dal 2012 sono stati oltre 9 milioni i litri di acqua erogati, 244 mila i chilogrammi di plastica risparmiata con oltre 6 milioni di bottiglie non prodotte, per un risparmio economico di oltre 900 mila euro.

I distributori accettano monete oppure la tessera acquistabile presso l’edicola Buratti Angela di viale Adamello 1, il panificio Ciresa di via Capodistria 18, i Servizi Artimedia di via Raffaello 8, il Sunflowers Cafè di Lungolario Cesare Battisti 2, l’edicola dell’Ospedale Manzoni e la Tabaccheria del Villaggio di via Gradisca, 1. Presso la nuova casetta è installato anche un distributore automatico di tessere ricaricabili.

In alternativa alla tessera è disponibile il pagamento tramite l’App SelfBlue 2.0. Il costo dell’acqua, naturale o frizzante, è di 5 centesimi al litro; mezzolitro costa 0,025 euro.

 

Pubblicato in: Ambiente, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati