POLSTRADA/“TRUCK & BUS”:
MULTE PER IL 50% DEI MEZZI
PESANTI FERMATI IN SS36

LECCO – Quattro pattuglie della Polstrada lecchese impegnate nella compagna europea “Truck & Bus”. Sono 23 i veicoli commerciali controllati in questi giorni, dodici dei quali sanzionati per ben 29 infrazioni accertate.

Lo scopo della campagna programmata dal 12 al 18 ottobre è di operare un’intensificazione dei controlli, effettuati dalle polizie stradali di tutta Europa, dei mezzi pesanti adibiti al trasporto di merci, degli autobus e dei veicoli destinati al trasporto di merci pericolose, sia di immatricolazione nazionale che straniera. Il coordinamento è stato assunto da Roadpol- European Policing Network, rete di cooperazione internazionale tra polizie stradali a cui aderiscono quasi tutte le polizie stradali europee e, in qualità di osservatore, la polizia di Dubai. La presidenza onoraria è ricoperta dalla polizia stradale italiana.

Nel caso dei controlli lecchesi gli agenti sono intervenuti lungo la Statale 36 e tutti i mezzi fermati avevano immatricolazione italiana. Le infrazioni più frequenti accertate hanno riguardato il mancato rispetto dei tempi di guida e di riposo del conducente, in misura inferiore a quanto previsto, nonché la violazione dei limiti di velocità imposti per i veicoli pesanti. Altre contravvenzioni sono state elevate per veicoli da trasporto che eccedevano i limiti di carico.

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati