PRIMO BACINO DI LECCO:
TRENO+BATTELLO, UN NUOVO
ITINERARIO TURISTICO

LECCO – Il viaggio in treno fino a Lecco e la navigazione in battello sul ramo del Lago: è il nuovo itinerario proposto da Trenord insieme a Navigazione Lago di Como, con l’obiettivo di continuare a promuovere un turismo sostenibile verso la riva lecchese del Lario.

L’iniziativa per il turismo nel territorio lecchese è stata presentata questo pomeriggio nella sala del Consiglio della Provincia di Lecco, alla presenza della presidente dell’ente Alessandra Hofmann, del consigliere provinciale Stefano Simonetti, del direttore di Navigazione Lago di Como Nicola Oteri e del direttore commerciale di Trenord Leonardo Cesarini.

Il biglietto speciale Tour del Primo Bacino di Lecco, che rientra nel programma di promozione turistica “Gite in treno” di Trenord, al prezzo di 17 euro per gli adulti e 9,40 euro per i ragazzi (fino a 13 anni) comprende il viaggio andata e ritorno in treno da tutta la Lombardia a Lecco e, da lì, la libera circolazione in battello fra gli scali compresi tra Lecco e Onno, cioè Valmadrera, Abbadia Lariana, Mandello del Lario.

Il ticket, utilizzabile nei festivi, è acquistabile presso i canali di vendita fisici e digitali di Trenord. Se acquistato online su trenord.it e sull’App dell’azienda ferroviaria, il titolo di viaggio va stampato e utilizzato nel giorno scelto in fase d’acquisto, senza la necessità di convalida.

“Ringrazio Trenord e Navigazione Lago di Como per questo importante accordo che consentirà di offrire un’ulteriore possibilità ai tanti turisti che frequentano il nostro territorio – ha commentato la Presidente della Provincia di Lecco Alessandra Hofmann – Dai dati dei flussi rilevati nel 2021 emergono significativi segnali di ripresa per gli arrivi e le presenze di turisti in provincia di Lecco. Una tendenza che dobbiamo cogliere e sostenere, investendo su iniziative e progetti capaci di attrarre turisti nuovi o affezionati e di favorire la loro permanenza. Le restrizioni, che per un lungo periodo hanno congelato i viaggi internazionali, hanno favorito la riscoperta del turismo di prossimità, che ha oltretutto garantito soggiorni più lunghi. Ora la sfida deve essere quella di fidelizzare questi turisti che hanno scoperto o riscoperto la bellezza del nostro territorio e il piacere di soggiornarvi”.

“La Provincia di Lecco vuole più navigazione sul Lario per i nostri cittadini e per i turisti, italiani e stranieri – ha aggiunto il consigliere provinciale Stefano Simonetti – Vogliamo creare un sistema integrato di trasporto affinché il servizio pubblico diventi una valida alternativa all’uso del veicolo privato. Si tratta di un tema per noi molto importante, perciò abbiamo creato un tavolo permanente di confronto con tutti gli attori che operano sul territorio, che ha già prodotto risultati concreti, come le nuove corse in battello da Lecco a Bellagio e questo nuovo biglietto integrato treno/battello. Stiamo lavorando per creare un sistema Provincia di Lecco con tutti i Comuni anche sul fronte della navigazione e del trasporto pubblico”.

“Con l’iniziativa ‘Tour del Primo Bacino di Lecco’ – ha sottolineato il direttore di Navigazione Lago di Como Nicola Oteri – abbiamo messo in campo un nuovo biglietto speciale (treno+battello) per contribuire e incrementare il valore dell’offerta lariana sia per il turismo di prossimità che per quello internazionale. Riteniamo che questo nuovo itinerario di promozione turistica sia una opportunità per far apprezzare le bellezze del ramo manzoniano e delle località presenti sul bacino orientale del lago di Como”.

“Il nuovo itinerario aggiunge un ulteriore tassello a un ampio ventaglio di proposte turistiche in treno verso le bellezze della nostra regione: i laghi, ma anche le città d’arte, i luoghi del divertimento, i percorsi di sport sulle montagne lombarde e i grandi fiumi, che nonostante la siccità in parte continuano a essere navigabili – ha dichiarato Leonardo Cesarini, direttore commerciale di Trenord – Con ‘Gite in treno’ vogliamo intercettare e incoraggiare una crescente tendenza dei viaggiatori lombardi a scegliere un turismo sostenibile e di prossimità. E ai passeggeri che raggiungeranno in treno la stazione di Lecco offriamo una soluzione di trasporto confortevole e green: il servizio sulla linea S8 Milano-Carnate-Lecco è effettuato dai nuovi treni Caravaggio, che consumano il 30% di energia in meno rispetto ai vecchi convogli”.

Le informazioni su questo e su tutti gli altri itinerari sono disponibili sul sito di Trenord al link www.trenord.it/giteintreno e sull’App.

Per maggiori informazioni sulla navigazione è possibile consultare il sito www.navigazionelaghi.it.

Pubblicato in: Città, Lago, politica, Turismo, Valmadrera, Viabilità Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati