RUBRICA LECCO IERI&OGGI:
IL CAVALCAVIA DELLA FERROVIA
COL “BESANINO” A VAPORE

LECCO – Spostandoci dal centro verso Pescarenico e percorrendo quasi in tutta la sua lunghezza corso Martiri arriviamo al soggetto di questo episodio della nostra rubrica Lecco Ieri&Oggiil cavalcavia della ferrovia.

La prospettiva di questa settimana ritrae il cavalcavia della ferrovia che prosegue verso Molteno (con il famigerato “Besanino”) nel 1904 ed è orientata verso il centro Lecco. Cosa interessante che salta subito all’occhio è sicuramente che oggi lungo i due lati di corso Martiri sorge una fila quasi ininterrotta di edifici, per la maggior parte alti palazzoni, mentre ad inizio del XX secolo di edifici ce ne sono pochi, e solo sul lato sinistro della cartolina. Questi edifici separavano corso Vittorio Emanuele, così era chiamato all’epoca (per ulteriori dettagli leggi ‘Sulle strade di Lecco’ e  questo episodio di ‘Lecco Ieri&Oggi’), dall’argine del lungo fiume (via Dell’Isola), mentre il lato destro era ancora costituito da campi coltivati e giardini, in quanto Lecco non aveva ancora raggiunto quell’espansione urbanistica che avrà dopo la guerra.

Per quanto riguarda il cavalcavia in sé, esso è rimasto lo stesso subendo solo alcune modifiche necessarie col passare del tempo, come per altro la linea ferroviaria dove agli antichi treni a carbone si sono sostituiti i più moderni motori a diesel o elettrici.

A.G.

Cartoline d’epoca tratte da Gigi Amigoni, Lecco 1900: un saluto in cartolina, Calolziocorte, Amigoni G.; foto di Lecconews.lc

 

 

 

Pubblicato in: Lecco ieri&oggi, Città Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .