TEATRO SOCIALE, COLOMBO (PD):
“VALSECCHI E CIRESA, RIDERE
SE NON FOSSE DA PIANGERE…”

Gentile redazione
leggendo gli interventi sul teatro della società ci sarebbe da ridere, se non che, trattandosi di due candidati sindaci, non ci resta che piangere.

Ciresa riporta un’analisi, probabilmente ancora suggeritagli da qualcun’altro, troppo semplicistica, pretestuosa e decisamente fuori mira, Valsecchi risponde provando come al solito a buttare un pò di fumo negli occhi.

Troppo piccolo questo spazio per approfondire ma alcune verità ci stanno.

Come per il sottopasso di Rivabella appena inaugurato e così anche per il teatro, non capisco se Ciresa si dimentica o fa finta di non ricordare le sue responsabilità.

Nel primo caso lui era assessore nel 2004 quando la sua giunta sapeva della soppressione del passaggio a livello di Chiuso e la sua parte politica ha avuto anni per trovare una soluzione senza fare niente.

Sul teatro invece, mi chiedo se il suo suggeritore non gli ha detto che sempre quelle amministrazioni a lui gradite, non hanno mai allacciato l’impianto antincendio ad una pompa dell’acqua mettendo in pericolo migliaia di cittadini che hanno frequentato il teatro per tanti anni.

Valsecchi risponde, abbastanza giustamente piccato, riportando però un estratto di relazione dove si potrebbe capire che al teatro farà fresco in inverno e caldo in estate.

In realtà, Sig. Ciresa, il teatro sarà predisposto anche per il raffresacento, quello che però non dice Valsecchi è che, al momento attuale, per il riscaldamento ci sarà ancora una caldaia a gasolio con la sua cisterna sotto.

Vero è che si dovrà implementare l’appalto con un bando dedicato per una pompa di calore, inutile predisporlo adesso e che comunque potrebbe essere a costo zero per il comune.

Sicuramente la responsabilità maggiore di Valsecchi stà nell’aver sottovalutato il problema per almeno un anno, almeno leggendo i verbali di commissione e le loro date, oltre ad aver comunicato in diverse occasioni scadenze disattese.

Sull’amianto infine, vista la delicatezza del tema, ritengo irrispettoso, pericoloso e terroristico lanciare certe illazioni, dimostrando ancora di non avere la consapevolezza di prendere in giro i nostri concittadini, più di due volte.

Ma forse è solo colpa del suggeritore. 
Grazie, saluti

Alberto Colombo

Commissario Lavori pubblici

.
LEGGI ANCHE:

TEATRO SOCIALE/VALSECCHI “CIRESA È STUCCHEVOLE, NON SA DI CHE COSA PARLA”

TEATRO DELLA SOCIETÀ, CIRESA: “DOPPIA PRESA IN GIRO, TRE ANNI NON SON BASTATI”

 

 

Pubblicato in: Cultura, Elezioni, politica, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati