VOLLEY: SI MUOVE IL MERCATO
PER LE STELLE LECCHESI
MA SI FERMANO I CAMPIONATI

LECCO – Due notizie stanno scuotendo il volley di casa nostra: la schiacciatrice in forza all’Imoco, Miriam Sylla, atleta originaria di Valgreghentino, sarebbe da tempo nei radar della formazione turca del Fernenbahce e del Vero volley Monza. Le valige potrebbe farle anche la garlatese Sylvia Nwakalor, ora a Firenze, destinazione Busto Arsizio, tuttavia sulle sue tracce c’è anche l’ipotesi Chieri. È ufficiale invece il divorzio tra l’ex schiacciatrice di Olginate e Picco, Cindy Lee Fezzi, e l’Olbia, compagine di serie A2. Insomma, il mercato non si ferma e ora sul “piatto” c’è anche questa classe ’97 in rampa di lancio.

Tuttavia l’ombra del Covid attanaglia nuovamente, la pallavolo la federazione infatti ha deciso di posticipare al 6 febbraio la ripresa dei campionati di serie B1, B2, serie C e D, ad oggi si gioca quindi solo nella massima serie. Una vera disdetta anche se l’allenatore della Cartiera dell’Adda Polisportiva Mandello (B2) Daniele Valsecchi, rimbrotta: “Secondo me è stata una decisione presa con colpevole ritardo, ci dovevamo fermare a dicembre senza dover stravolgere il campionato. Ora dal 6 febbraio sino al 25 marzo, sempre se riusciremo a ripartire, dovremo giocare anche un match infrasettimanale, utile a recuperare gli incontri non disputati”.

Valsecchi, quindi potrebbe mutare anche il calendario?
“È un’eventualità che non mi sento di scartare a priori, attualmente la prima classificata salirà in B1, la seconda accede ai playoff mentre le ultime quattro dovrebbero retrocedere. Lo scorso anno invece agli spareggi promozione si qualificavano la seconda e la terza, insomma non mi sorprenderebbe che con tutti questi rinvii la federazione cambi in corsa calendari e regolamento”.

Esiste un po’ di confusione?
“Assolutamente sì, purtroppo a differenza di altri sport di squadra tipo calcio e basket nella nostra federazione esiste poca chiarezza. Un vero peccato anche perché a livello organizzativo per una società, con le variazioni all’ultimo momento, non è facile farsi trovare preparata”.

Coach, il vostro vero obiettivo?
“Credo il secondo posto, siamo quarti a una sola lunghezza dalle seconde. Vincere il girone? Non penso. La Pro Patria Milano ci precede di cinque punti, ritengo sia una squadra nettamente superiore alle altre. Dico che la promozione diretta, sorprese escluse, sia roba della Pro Patria. Noi lotteremo per la piazza d’onore anche se non sarà facile ottenerla”.

Classifica girone B della B2
Pro Patria Milano P. 26, Cabiate e Villa Cortese 22, Mandello 21, Cusano e Cinisello 16, Padernese 12, Chiavenna 10, Barzago, Sport Varese 6, Gallarate 2, Yuba 0.

Alessandro Montanelli

 

Pubblicato in: Città, Garlate, Hinterland, Olginate, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .