CRONACA: INCASTRATO DAL DNA
LECCHESE FINISCE IN CARCERE.
DIVERSI I COLPI CONTESTATI

LECCO – Arrestato un lecchese responsabile di diversi furti in negozi della città, ad incastrarlo la prova del Dna.

A.T., classe 1972, aveva derubato un salone di parrucchiere e un panificio. In entrambi i casi aveva infranto una vetrina ferendosi ad un braccio, e il sangue rinvenuto dalla polizia scientifica è stato confrontato con le banche dati permettendo così di risalire all’identità del ladro.

Lo stesso A.T., già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è stato poi riconosciuto quale autore di altri furti con scasso, immortalato in questo caso da diverse telecamere di sorveglianza.

Il Gip del Tribunale di Lecco ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita questa mattina dagli agenti della questura.

 

Pubblicato in: Cronaca, Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .