IL MINISTRO POLETTI A LECCO: “ELIMINIAMO LA BUROCRAZIA”

poletti ministroLECCO – “Per migliorare il mercato del lavoro bisogna eliminare la burocrazia”. È la soluzione del ministro del Lavoro Giuliano Poletti, intervenuto nel pomeriggio di lunedì al polo territoriale del Politecnico a Lecco. Davanti a una folta platea composta da autorità e dai rappresentanti delle associazioni di categoria, il politico ha spiegato come bisogna cambiare per poter tornare a lavorare meglio, soprattutto in territori ad alto tasso di industrializzazione come il Lecchese.

“Siamo arrivati a un punto dove pensavamo che non c’era più nulla da fare – racconta -. La soluzione ora non è tornare a prima della crisi, perché l’Italia non stava crescendo più, avevamo un tasso bassissimo. Abbiamo un potenziale fortissimo che compensa i tanti problemi che ci sono. Siamo una delle nazioni che esporta di più, questo nonostante tutte le difficoltà che ci sono. Da una parte è un dramma, ma dall’altra è una grande speranza, perché anche solo con un piccolo incentivo si possono fare grandi cose”.

Poletti punta il dito anche sull’atteggiamento nei confronti dell’Unione europea. “Ogni volta che arriva una norma da Bruxelles prima ci sono le contestazioni e poi siamo capaci di complicarle”. Per sistemare il mercato del lavoro bisogna “eliminare la burocrazia”. “Faccio un esempio – prosegue – non è sensato che ci siano cinque o sei associazioni che attuano i controlli nelle aziende. Bisogna creare un coordinamento per non disperdere il lavoro”.

 

Pubblicato in: Città, Economia, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .