LA PROTESTA DEI MIGRANTI/
PARTE PRIMA: UNA PASSEGGIATA
AGLI ARTIGIANELLI DI CREMENO

protesta migranti artigianelli maggio (5)rCREMENO – “Ehi che bella giornata oggi!” Così ci accolgono questo pomeriggio agli Artigianelli di Maggio. Dopo la cronaca della mattina questo saluto ci spiazza, ma parlando qualche minuto con educatori e ospiti la nebbia si dirada.

Ma andiamo per gradi. Dal settembre 2014 la colonia degli Artigianelli di Maggio è affidata alla cooperativa cattolica romana Domus Caritatis e all’interno sono ospitati circa 120 richiedenti asilo. Questa mattina qualcosa ha rotto la normale routine del C.A.R.A e agenti di polizia e carabinieri hanno dovuto accompagnare i dirigenti della Prefettura alle Casere.

Attorno alle 9 infatti un gruppetto di migranti ha deciso di “barricarsi” all’interno dell’edificio: “Hanno capito che non siamo noi a decidere del loro futuro – fanno trapelare gli educatori della colonia – quindi hanno chiesto di incontrare direttamente il Prefetto schierandosi sul cancello finché questo non sarebbe arrivato“.

Dopo le fasi concitate della mattina, nel primo pomeriggio siamo tornati alle Casere per vedere che aria si respirava e capire di più sulle circostanze della protesta.

> Leggi il reportage su Valsassinanews

 

 

 

 

Pubblicato in: Valsassina, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati