LA RICETTA DELLA FELICITÀ:
PREMIATA LA TORRI TARELLI
CON IL FIORETTISTA CASSARÀ

torri-tarelli-cassara-1LECCO – La scuola elementare Torri Tarelli di Lecco vincitrice regionale del progetto La Scuola Angelini – Imparare fa bene. Il progetto degli alunni della 3ª è stato valutato il migliore della Lombardia e in premio la scuola ha ricevuto la visita del campione olimpico di scherma Andrea Cassarà.

È stata una giornata speciale per gli alunni della scuola primaria Torri Tarelli di Lecco vincitori regionali del concorso La Ricetta della Felicità, legato al progetto ludico-didattico La Scuola Angelini – Imparare fa bene. L’iniziativa, voluta dalla Fondazione Angelini in collaborazione con il CONI e la Società Italiana di Pediatria, ha l’obiettivo di coniugare la formazione didattica con l’attenzione al benessere psico-fisico.

Gli alunni della 3ª, insieme alla loro insegnante Barbara Negretti hanno ricevuto in premio la visita del campione olimpico di fioretto Andrea Cassarà, atleta del CONI e oro a squadre alle Olimpiadi di Londra 2012 e di Atene 2004. I piccoli alunni hanno avuto la possibilità di parlare con Andrea di sogni e di desideri, di come prendersi cura di sé e restare in forma per affrontare con un sorriso le piccole e grandi sfide che la vita ci mette davanti. Andrea Cassarà ha raccontato di come la scherma sia uno sport che richiede costanza, disciplina e concentrazione e di come dietro ogni vittoria – individuale o di gruppo – ci sia un team, una famiglia, un gruppo di persone che supportandolo ha contribuito ai suoi successi.

torri-tarelli-cassara

Partito a gennaio scorso, il progetto La Scuola Angelini – Imparare fa bene ha interessato dapprima le scuole in ospedale di dieci istituti italiani, tra cui l’IRCCS Eugenio Medea – La Nostra Famiglia di Bosisio Parini, a cui sono stati dedicati materiali ad hoc pensati per accompagnare bambini e ragazzi ospedalizzati in un particolare percorso alla scoperta del corpo umano. L’iniziativa, opportunamente declinata, è arrivata anche in 300 scuole primarie italiane – di cui 38 a Lecco e provincia – limitrofe ai territori degli ospedali coinvolti, parlando dello star bene a 360 gradi e degli ingredienti che compongono la ricetta della felicità, con l’obiettivo di rendere i bambini protagonisti attivi e consapevoli delle scelte a favore del loro benessere e felicità.

Attraverso materiali didattici interattivi gli alunni sono stati stimolati a focalizzare gli argomenti utili a stare bene, crescere sani e felici e realizzare i propri sogni, come gli stili di vita sani e attivi, l’alimentazione corretta, l’educazione motoria, la pratica sportiva come universo valoriale e motore del benessere psico-fisico.
Il concorso La Ricetta della Felicità invitava le classi a realizzare, in qualunque forma espressiva, una comunicazione che desse un’efficace testimonianza della loro personale ricetta per vivere in salute ed essere felici. Gli alunni della Scuola di Lecco hanno realizzato un coloratissimo cartellone con tutti i loro pensieri di benessere e felicità, legati allo stare insieme, al condividere le gioie con chi si ama, a praticare attività sportiva e all’aria aperta.

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Giovani, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati