TRENI: PENDOLARI A PIEDI
SULLA TRATTA MILANO-LECCO.
10 CONVOGLI SOPPRESSI

LECCO – Non c’è pace per i pendolari lecchesi che, di tanto in tanto, devono fronteggiare le sfide che i problemi ferroviari mettono in campo, anzi, sui binari.

Ultimi disordini in ordine cronologico sono quelli verificati ieri sulle tratte che da Milano portano a Tirano, passando, tra le altre stazioni, per Monza, Carnate, Lecco e Mandello, e a Bergamo. Come spiega Claudia Maria Terzi, assessore alle Infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile di Regione Lombardia “in piena ora di punta sono stati soppressi 10 treni (di cui 4 parziali) e ben 13 treni hanno subito ritardi tra i 70 e i 20 minuti”.

Il motivo è da rintracciare in un danno ferroviario, verificatosi in prossimità di Arcore. Una situazione al limite del gestibile, che ha lasciato centinaia di pendolari a piedi, in attesa che il servizio venisse riabilitato a pieno; cosa che ha impiegato circa un’ora di tempo.

Se in Giappone rimborsano biglietti per treni arrivati in anticipo rispetto all’orario previsto, in Italia, almeno per ora, siamo indietro anni luce.

 

Pubblicato in: Cultura, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .