LOCATELLI: CHE CAMPIONE!
ESORDIO DA 8 IN PAGELLA
CON LA MAGLIA AZZURRA

Foto di: Claudio Villa/Getty Images

AMSTERDAM – Quella nei Paesi Bassi è una trasferta che Manuel Locatelli non scorderà mai: nella patria del calcio totale, nello stadio dedicato al genio di Johan Crujiff, il giovane centrocampista galbiatese ha esordito con la maglia della sua nazionale, facendo la voce grossa in un centrocampo ricco di campioni ormai affermati: De Jong, Barella, Van de Beek, Jorginho, inutile contare quanti milioni sono stati spesi dai top club per assicurarsi le loro prestazioni, eppure, ieri, non sembravano i più forti.

Già, perché sul terreno di gioco splendeva il numero 20 di un ragazzo che in questa stagione ha avuto un’ascesa straordinaria con la maglia del Sassuolo e che solo la scorsa settimana festeggiava la prima storica convocazione dicendo: “è un sogno che si avvera“.

A fine partita, intervistato “a caldo” dai microfoni RAI, “Loca” non ha nascosto il suo meritatissimo entusiasmo, dedicando la super-prestazione alla famiglia e alla fidanzata, “vicini anche nei periodi difficili”, affermando poi: “adesso bisogna cavalcare il momento“.

E se, usando le parole del 22enne lecchese, questo momento è un sogno (d’oro!), guai allora a chi prova a svegliarlo.

G.G.  

LEGGI ANCHE: 

LOCATELLI IN NAZIONALE: “UN SOGNO D’INFANZIA” PER IL TALENTO GALBIATESE

Pubblicato in: Galbiate, Calcio, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati