SECONDE CASE: LE DIFFERENZE
AI PIANI DEI RESINELLI
TRA PRIMA E NUOVA ONDATA

PIANI DEI RESINELLI – Quando per la prima volta la Regione Lombardia è stata proclamata zona rossa, la reazione collettiva è stata piuttosto scomposta: tutti ricordiamo le immagini dei treni presi d’assalto e le improbabili fughe per raggiungere destinazioni percepite più sicure. La migrazione massiccia verso le seconde case ha costretto il Governo a imporre sanzioni severe per contrastare il fenomeno: ai Piani dei Resinelli sono stati svolti controlli a tappeto per “stanare” i contravventori, causando non pochi problemi agli abitanti locali.

Oggi la Lombardia è di nuovo zona rossa

>CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

 

Pubblicato in: Montagna, Turismo, Covid-19, Città, Ballabio Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .