LA FINESTRA/MONTERIGGIONI,
IL GENERALE DALLA CHIESA
E QUANDO L’ARTE È PER TUTTI

la finestra ifdi fascino intellettuali

Come ogni giorno, anche oggi dedichiamo uno spazio all’interno del nostro giornale alla cultura, segnalando ai lettori gli articoli più interessanti della nostra pagina culturale, Il fascino degli intellettuali.

Monteriggioni: il borgo toscano dove il tempo si è fermato – Tra le caratteristiche colline coltivate a vigna e olivo, all’estremità nord del territorio del proprio comune sorge Monteriggioni (SI), borgo medievale fondato negli anni ’20 del Duecento dalla Repubblica di Siena come avamposto contro Firenze. Leggi tutto

Il generale Dalla Chiesa: cento giorni di coraggio – Dieci morti nel 1980, cinquanta nel 1981 e quasi venti nei primi mesi del 1982: in Sicilia è guerra di mafia, è un’emergenza. Nell’aprile di quello stesso anno il Consiglio dei Ministri, presieduto da Giovanni Spadolini, nomina prefetto di Palermo il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. Dalla Chiesa il fenomeno mafioso lo conosce bene, ne ha già scoperto gli intenti, sa ed ha capito – in anticipo rispetto a tutti – quanto questo possa essere pericoloso e radicato nel nostro paese. Leggi tutto

Quando l’arte è per tutti: 100 macchine fotografiche distribuite fra i senzatetto – Non tutti sono in grado di esprimere se stessi attraverso l’arte, ma a volte basta solo un piccolo incentivo. È questo il caso del progetto Cafe Art della Royal Photographic Society svoltosi lo scorso luglio: cento fotocamere sono state distribuite fra i senzatetto londinesi, che sono stati invitati a scattare fotografie con il tema My London, la mia Londra. Leggi tutto

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, La Finestra Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati