LAVORO E COVID: LARIO RETI,
ACCORDO SINDACALE PER
GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

LECCO – Lario Reti Holding e BrianzAcque, gestori del Servizio Idrico Integrato nelle rispettive province di Lecco e Monza, hanno potuto garantire i livelli essenziali di servizio durante l’intera emergenza COVID-19 “anche grazie alla fattiva collaborazione dei propri dipendenti”.
.
Fin da subito, infatti, le aziende hanno adottato diverse soluzioni, tra cui smart working, per ridurre al minimo il ricorso agli ammortizzatori sociali attivati dal Governo a sostegno delle
imprese per il perdurare dell’epidemia. Le società hanno raggiunto un accordo con le RSU
e le OO.SS territoriali, formalizzato successivamente con due accordi aziendali distinti ma
simili, allo scopo di non generare differenze di trattamento tra territori limitrofi.

Il ricorso agli ammortizzatori risulterà limitato rispetto alle previsioni della normativa (massimo
nove settimane), grazie al contributo da parte di numerosi dipendenti che hanno devoluto
propri giorni di ferie a favore di coloro che ne erano carenti.

Lario Reti Holding e BrianzAcque hanno inoltre messo in atto tutte le misure possibili
(continuità dello smart working, rientri in sede e rotazione del personale) per limitare al
minimo il ricorso agli ammortizzatori oltre a riprendere le attività dei cantieri degli
investimenti così da contrastare la congiuntura economica negativa.

Entrambe le aziende “hanno voluto ridurre al minimo i possibili danni ai lavoratori, generati
dalla crisi dovuta alla pandemia”, e “ringraziano lavoratori e sindacati per la solidarietà e lo
spirito di sacrificio dimostrati in questa fase difficile”.

Pubblicato in: lavoro, Sanità, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati