AL VIA PROCESSO A TRE MEDICI
DELL’OSPEDALE DI LECCO
PER UN CENTAURO FRATTURATO

LECCO – Si era procurato la frattura di una spalla cadendo dalla motocicletta, nel lontano 2013. E dopo due “passaggi” al Pronto Soccorso dell’ospedale Alessandro Manzoni di Lecco aveva denunciato tre medici, accusandoli di non averlo curato a dovere.

Il processo per lesioni è iniziato quest’oggi nell’aula di corso Promessi Sposi, a carico di tre camici bianchi (A. L., V. T. e A. C.). A tirarli in causa I. R. motociclista di Valgreghentino, incorso in un incidente sulla strada tra Lecco e il suo paese e finito al PS nel luglio di sei anni fa.

Nella prima udienza sono stati ascoltati alcuni testimoni; tra di loro la moglie dell’infortunato, il medico curante di quest’ultimo e uno specialista di parte, interpellato dalla difesa dei tre imputati, secondo il quale le cure prestate al denunciante furono all’altezza.

Pubblicato in: Sanità, Hinterland, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati