“ADDIO NICOLA”: DEL GROSSO
SALUTA PRETEROTI “COL CUORE
STRAZIATO DAL DOLORE”

Paolo Del Grosso e Nicola Preteroti

Ieri abbiamo salutato Nicola per l’ultima volta. Con il cuore straziato dal dolore.

Una morte insensata che mi porta via, oltre che un collega eccezionale, un amico unico.


Nicola era un vulcano di idee e di energia, sempre attivo in mille progetti, nel lavoro e fuori, non stava mai fermo, e mi stupiva sempre per le iniziative geniali che metteva in opera.


Un confidente attento nell’ascolto ed esilarante nella battuta, che riusciva a farmi ridere anche dalle stanze dell’ospedale di Bergamo dove lo coglievo ultimamente: “anche da qui ti faccio ridere, ma dove lo trovi uno come me?!”, mi ripeteva. Verissimo, non se ne trovano.


E poi mai un lamento, mai un problema, solo disponibilità e soluzioni da parte sua: un’altra dote eccezionale.


Attaccato al lavoro e alla famiglia come pochi, il vulcano si è spento e sembra davvero incredibile.


Paolo Del Grosso
*Reggente Procura della Repubblica Lecco

.

LEGGI ANCHE:

ADDIO AD APPENA 42 ANNI AL PM NICOLA PRETEROTI, DAL 2014 AL 2017 A LECCO

Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, lavoro, Cronaca, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati