ATLETICA LECCO COLOMBO:
AD ARCISATE OTTIME GARE
NELLA PRIMA PROVA DEI CDS

ARCISATE (VA) – Sotto al timido sole dell’inverno, in una giornata riscaldata dal folto pubblico accorso sui prati di Arcisate, si è svolta la prima prova regionale dei Campionati di Società di Corsa Campestre 2020. Nella venticinquesima edizione della manifestazione, diversi importanti atleti lombardi hanno dato spettacolo su un terreno parecchio muscolare e di difficile gestione, specie nelle gare più lunghe.

Seniores/Promesse M – Pronostico rispettato: vince, anzi, stravince la gara il giovane Mattia Padovani (Atl. Lecco Colombo Costruzioni). Il mezzofondista lecchese sembra aver iniziato la stagione con il piede giusto e dopo l’ottima prestazione alle spalle dei migliori al Cross Campaccio, si regala il sigillo in questa prima prova di CdS. Alle sue spalle nulla hanno potuto Michele Palamini (GA Vertovese) e Kabir Hicham (C.S. San Rocchino), giunti appaiati al traguardo.

Grazie ai diversi piazzamenti, pur senza andare a podio con alcun atleta, è il Rodengo Saiano a cogliere il primo posto tra i team, anche se ovviamente tutto è ancora aperto in vista della seconda prova di Cellatica. Alle spalle della Mico si collocano gli altri bresciani del C.S. San Rocchino, seguiti da una frizzante Atl. Lecco Colombo Costruzioni.

Seniores/Promesse F – La dominatrice assoluta della gara è Federica Zenoni; la neo atleta del GA Vertovese e vince la gara con oltre un minuto di vantaggio su Ilaria Dal Magro (Atl. Lecco Colombo Costruzioni). Terza è la compagna di colori di Zenoni, Ilaria Luzzana.  A squadre è proprio l’Atl. Lecco Colombo Costruzioni a comandare, ma è ancora tutto aperto, visto che le bergamasche dell’Atl. Alta Val Seriana hanno dimostrato di poter essere un buon team; terzo è il CUS Insubria.

Juniores F – Altra conferma importante è quella che arriva dalle U20: Elisa Pastorelli (Atl. Lecco Colombo), asso della corsa in montagna nazionale, non ha avuto rivali quest’oggi nella sua categoria. Nessuna riesce a tenere il passo della comasca, che trionfa in solitaria con trenta secondi su chi la inseguiva; in seconda posizione c’è Angelica Prestia (Bracco Atletica), che, all’esordio tra le juniores, si mette alle spalle un’altra esordiente, Irene Arlati (Atl. Lecco Colombo Costruzioni).  Nella classifica per team brilla l’Atl. Lecco Colombo Costruzioni; più staccate Atl.Riccardi Milano e Vis Nova Giussano.

Allievi – Tra gli U18 si registra l’ottima prova del talentuoso Mattia Zen (CUS Insubria), che vince la gara con autorità nel finale; alle sue spalle è vera bagarre tra il classe 2004 Mattia Adamoli (US Derviese) e Matteo Bardea (AS Lanzada), che non può nulla sull’ottimo finale del lecchese. ). A squadre è sfida tra la corazzata Atl. Lecco Colombo Costruzioni e l’US Derviese; terza piazza per la Cento Torri Pavia.

Allieve – Avevamo annunciato un possibile scontro a due tra Susanna Dossi (Pro Sesto Atletica) e Nicole Coppa (Bracco Atletica), e così è stato: vince la Dossi, con una grande progressione finale che non lascia scampo all’avversaria. In terza posizione un’ottima Francesca Mentasti (Atl. Gavirate). Classifica a squadre che sorride per il momento all’Atl. Gavirate, davanti a Pro Patria Busto Arsizio e Atl. Lecco Colombo Costruzioni.

RedSpo

Pubblicato in: Città, Sport Tags: , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati