ELEZIONI: MAURO GATTINONI
NUOVO SINDACO DI LECCO.
VITTORIA PER SOLI 31 VOTI

LECCO – Sarà il ballottaggio a decidere chi amministrerà la Città di Lecco. Alle 15 di oggi, lunedì 5 ottobre, chiuderanno i seggi e inizierà lo scrutinio delle preferenze. I risultati in diretta dai seggi e dai comitati elettorali.

Dal primo turno è uscito in testa il centrodestra, unito sotto al nome di Peppino Ciresa e forte di un 49% scarso di preferenze. A sfidarlo, col 41% del primo turno, Mauro Gattinoni al timone di un centrosinistra che nel secondo turno ha visto il riavvicinamento di Appello per Lecco, lista civica già in maggioranza nel decennio che va a chiudersi insieme all’ex sindaco Virginio Brivio e che al primo turno non ha superato il 6% col candidato Corrado Valsecchi. Nessuna indicazione di voto dal 4° contendente, il pentastellato Silvio Fumagalli.

– – –

17.00 – Attivisti soddisfatti all’esterno del comitato Gattinoni

Ore 16.55 – La reazione di Silvio Fumagalli, candidato dei 5 Stelle, di passaggio di fronte al comitato di Ciresa: “Non è andata come mi aspettavo. C’è poco da festeggiare, per la seconda volta in 5 anni ho votato chi ha perso. La città è divisa e non riesco a capire chi è stato interpretato come cambiamento. La lista uscente non può essere il cambiamento. Speriamo che faccia alcuni dei punti del programma. Noi monitoreremo dall’esterno dato che non siamo in consiglio”.

Ore 16.44 – Antonio Rossi (Lista Ciresa): “C’è una città divisa in due, questo ci spingerà a lavorare ancora di più. Penso che Peppino abbia fatto un’ottima campagna. Se guardiamo anche i ballottaggi delle ultime volte, sono tornati a votare anche gli elettori di destra. È stato proprio un lavoro di squadra, abbiamo visto le quattro liste lavorare tutte unite”.

Ore 16.36 – Il centrodestra chiederà il riconteggio delle schede?

Ore 16.35 – Casto Pattarini (Pd): “La città è divisa, complessa. Non sarà facile il compito del sindaco ma abbiamo scelto quello più preparato”.

 

Ore 16.30 – Il Ministero dell’Interno certifica l’esito delle urne. Mauro Gattinoni è il nuovo sindaco, supera Ciresa di soli 31 voti. 10.978 le preferenze raccolte dal centrosinistra (50,07%) guadagnando 882 voti più del primo turno, 10.947 quelle del centrodestra (49,93%), perdendone 853.

 

Ore 16.25 – Linda Cesana (Sinistra): “Vittoria di Gattinoni è frutto della sintesi politica tra le liste”

Ore 16.21 – Solo 166 voti separerebbero le due coalizioni. Esponenti di centrodestra e giornalisti in via Roma da Peppino Ciresa.

 

Ore 16.20 – Si festeggia la vittoria di Gattinoni: “Con la gentilezza si vince sempre!”

Ore 16.10 – Mauro Gattinoni è il nuovo sindaco di Lecco. Circa 11mila voti bastano per superare Ciresa che si ferma attorno ai 10.900.

Ore 15.51 – Superati i tre quarti dei seggi scrutinati, leggero vantaggio  di Ciresa con 7.655 voti, Gattinoni 7.533.

Ore 15.41 – Dato parziale dal comitato Gattinoni: Ciresa 5.733 – GATTINONI 5.845

Ore 15.37 – Gattinoni avanti 3.192 voti a 3.157.

Ore 15.33 – Altri seggi e sempre lieve vantaggio per i centrodestra: 1.838 a 1.795.

Ore 15.27 – I primi dati delineano un vero e proprio testa a testa. Con 6 sezioni scrutinate Ciresa conquista 1.171 mentre 1.157 Gattinoni.

Ore 15.24 – Affluenza definitiva al secondo turno: 57,60%. Lo 0,27% in più del 2015 quando Brivio si impose su Negrini.

Ore 15.20 – Prima sezione chiusa la numero 43: Gattinoni in vantaggio 165 contro i 161 di Ciresa.

Ore 15.16 – Il 59% è il dato ufficioso dell’affluenza alla chiusura dei seggi. Se confermato sarebbe inferiore al 64% del primo turno ma si resta in attesa di quello che verrà diramato a breve dal Ministero dell’Interno. 57,33% il dato registrato nel 2015.

Ore 15.01 – Nel comitato di Fattore Lecco c’è ottimismo per Mauro Gattinoni, il quale seguirà lo spoglio da casa. “Ma tocchiamo ferro” il commento dello staff.

Ore 14.45 – Ultimi quindici minuti disponibili per votare. L’attesa è innanzitutto per il dato dell’affluenza, ieri alle 23 fermatosi sei punti sotto a quello di domenica 20 settembre. Lunedì 21 alle 15 era andato alle urne il 64,40% dei cittadini lecchesi.

 

 

 

Pubblicato in: Elezioni, politica, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati