CALCIO A 5, PARI DEL LECCO
RIMONTATO A MORBEGNO

LECCO – Altro pareggio 4-4 per il Lecco del Calcio a 5 che nella quarta giornata del girone A di Serie B viene fermato sul campo del neopromosso MGM2000 Morbegno.

Avanti 3-1 all’intervallo, i blucelesti di mister Pablo Parrilla non riescono a chiudere la partita, subendo la rimonta valtellinese sul 3-3. Lecco di nuovo avanti, ma la prima vittoria stagionale viene rimandata dal definitivo 4-4 di Alvarez. Mercoledì sera al Palataurus arriva il Monferrato

LA CRONACA
Il primo spunto di cronaca è a favore dei padroni di casa ma Di Tomaso mette in angolo su Moya. La risposta del Lecco porta al vantaggio bluceleste, firmato da capitan Iacobuzio con un diagonale sulla sinistra su assist di Hartingh. Poco dopo rimessa laterale di Iacobuzio, tocco corto per Hartingh che centra il palo esterno dalla destra. Al 4′ Abelini, servito da Di Gregorio sugli sviluppi di un calcio di punizione, firma il pareggio locale. Di Tomaso nega il raddoppio all’MGM2000 salvando su Alvarez in contropiede a tu per tu, mentre pochi secondi dopo una spettacolare giocata di Scarpetta in diagonale vale il nuovo vantaggio lecchese. L’ex Di Gregorio suona la carica per i suoi, ma per due volte deve fare i conti con Di Tomaso e in un terzo tentativo non inquadra la porta. Al 9′ De Lucia in uscita si salva su Joao, duello che si ripete poco dopo con il portiere di casa che mette in angolo.

Scarpetta va vicino al tris al 13′, così come Hartingh su punizione al 16′. Il Lecco commette il sesto fallo e Di Tomaso è straordinario nel mettere in angolo il tentativo di trasformazione del conseguente tiro libero di Alvarez. De Lucia è attento su una punizione dalla destra di Scarpetta, che sugli sviluppi della battuta del successivo corner colpisce il palo. Al 16′ nuovo tiro libero per i morbegnesi e nuovo volo di Di Tomaso a negare il pareggio a Casile. Castillo e Scarpetta mancano il 3-1 in pressing, ma il terzo gol bluceleste arriva comunque al 19′, quando De Lucia devia sul fondo il diagonale dalla destra di Scarpetta. Angolo di Hartingh e Lucchese a centro area infila l’1-3 che manda le squadre all’intervallo.

La ripresa si apre con una clamorosa occasione per Hartingh che sbaglia a tu per tu con il portiere di casa, poi doppio intervento di Di Tomaso dall’altra parte del campo. Di Gregorio sfrutta un lancio lungo e firma il 2-3, poi Joao e Scarpetta devono fare ancora i conti con De Lucia. Occasioni da ambo le parti, ma al 4′ De Lucia compie un vero e proprio miracolo su Joao dalla destra, palla a Iacobuzio che di prima intenzione centra l’incrocio dei pali. Al 7′ Mattaboni sfrutta uno spunto di Di Gregorio e trova il pareggio valtellinese. Sul 3-3 Di Tomaso nega il sorpasso allo stesso Di Gregorio, mentre al 9′ il Lecco scende sulla destra, la palla carambola al centro e Castillo al volo di sinistro mette dentro il nuovo vantaggio ospite.

Al 16′ Moya sfiora il palo in diagonale, poco dopo fallo di Mentasti su Mattaboni sulla destra. Sulla palla va Alvarez che beffa Di Tomaso siglando il 4 pari. Nel finale entrambe le squadre sprecano l’occasione per vincere. Prima Joao, servito da Scarpetta, non insacca a porta vuota dalla destra, poi a 18 secondi dalla fine Di Tomaso respinge il terzo tiro libero su tre di giornata negando a Di Gregorio il gol vittoria.

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .