ELEZIONI, LE SPESE DEI 5 STELLE:
POCO MENO DI TREMILA EURO
TRA PROPAGANDA ED EVENTI

LECCO – Il Movimento 5 Stelle Lecco, ottemperando alle norme di legge, rende note tutte le spese sostenute durante la campagna elettorale per le elezioni amministrative del 20-21 settembre. Per sostenere il candidato sindaco Silvio Fumagalli e per svolgere attività di propaganda, il partito ha investito complessivamente 2.918,60 euro.

Un terzo del budget (1.034,80 euro) è stato investito nel materiale elettorale, compresi manifesti e volantini. 977,60 invece i cash spesi per l’impianto audio dell’evento andato in scena il 13 settembre scorso.

655 euro sono stati utilizzati per la propaganda sui mezzi pubblici, mentre 200 euro rientrano tra le “spese varie”. Gli ultimi 51 euro sono stati necessari per la prenotazione del palco di piazza Garibaldi (30 euro) e le spese bancarie di gestione del conto elettorale (21 euro).

“La massima trasparenza è uno dei nostri principi: è giusto che i cittadini sappiano quanto abbiamo speso e come abbiamo investito i soldi durante la campagna elettorale.”, dichiara Silvio Fumagalli.

“Siamo riusciti a ottimizzare i costi grazie al lavoro gratuito di tanti attivisti che non hanno fatto mancare il loro sostegno durante tutti questi mesi. A loro e a tutti coloro che crederanno nel nostro programma va la nostra gratitudine per l’impegno encomiabile che hanno sempre dimostrato”, conclude il candidato sindaco.

 

Pubblicato in: Elezioni, politica, Città, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati