ELEZIONI/UDIENZA AL TAR,
IL CENTRODESTRA: “NON È
UN RICORSO STILE TRUMP”

MILANO – Si è tenuta oggi a Milano l’udienza al Tar per quello che secondo il centrodestra lecchese “è stato erroneamente assimilato dalla sinistra al ricorso del Presidente Trump”.

“Non è però la richiesta di un riconteggio o del disconoscimento del voto degli elettori”  afferma una nota della coalizione che ha sostenuto Peppino Ciresa alle elezioni comunali.

Si tratta bensì “di questioni che attengono alla violazione di procedure che fondano su principi dei padri costituenti”.

“Aspetteremo la sentenza del Tribunale Amministrativo regionale della Lombardia – conclude l’alleanza di centrodestra – per conoscere l’esito della verifica della legittimità del procedimento elettorale seguito e soprattutto la rilevanza di atti amministrativi, che sono a suggello della correttezza della procedura elettorale, perché non venga vanificata la partecipazione e la volontà del popolo elettore”.

DALL’ARCHIVIO DI LECCO NEWS:

CIRESA COME TRUMP: MA IL RICORSO SULLE ELEZIONI A LECCO È AUTENTICO

Pubblicato in: Elezioni, politica, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .