ELEZIONI, VERDI E SINISTRA
RISPONDONO AGLI INFERMIERI:
“APPELLO CONDIVISO, REGIONE
RESPONSABILE DELLO SFACELO”

L’Alleanza Verdi-Sinistra condivide pienamente l’appello dell’OPI di Lecco rivolto in questi giorni ai candidati alle prossime elezioni politiche. Le condizioni in cui sono costretti a lavorare medici ed infermieri nella sanità pubblica sono sempre più insostenibili, a causa dei tagli al personale e dell’aumento del carico di lavoro su coloro che sono in servizio.

Di questo sfacelo Regione Lombardia è pienamente responsabile, poiché continua ad aumentare i finanziamenti alla sanità privata a scapito di quella pubblica.

È necessario ed urgente che la sanità pubblica invece torni ad essere una priorità negli investimenti del prossimo governo. Il programma di Alleanza Verdi- Sinistra lo ribadisce in più punti, proponendo lo stanziamento di 10 miliardi di euro in tre anni per allineare progressivamente la spesa agli standard europei, prevedendo l’assunzione di tutto il personale medico e paramedico necessario e l’adeguamento dei loro stipendi al fine di garantire i servizi essenziali negli ospedali e a potenziare la medicina territoriale in tutto il territorio nazionale.

I candidati dell’Alleanza Verdi-Sinistra alla camera e al senato del collegio di Lecco
Sara Canali, Paolo Lanfranchi e Anna Toffoletti

15/9: L’APPELLO DELL’OPI SU LECCO NEWS

VERSO IL VOTO/INFERMIERI: “CAMBIARE STRADA PER SALVARE LA SANITÀ”

Pubblicato in: Città, Covid-19, Cronaca, Hinterland, lavoro, Lettere a LeccoNews, politica, Sanità Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati