IL 9 SETTEMBRE L’ADDIO MONTI
DEL PROCURATORE CAPO
ANTONIO ANGELO CHIAPPANI

LECCO – Ampiamente preventivato (anticipazione assoluta di Lecco News già alla fine del 2018) arriva l’addio alla Procura della Repubblica di Lecco da parte del suo capo, Antonio Angelo Chiappani, che a 65 anni lascia la città manzoniana per trasferirsi di pochi chilometri a Est: dal prossimo 10 settembre sarà infatti alla guida della Procura di Bergamo.

Dunque, dal giorno 9 del prossimo mese uffici “alti” dell’edificio a vetri di corso Promessi Sposi sguarniti, e la città si troverà ad avere appena tre procuratori.

Paolo Del Grosso sarà “facente funzioni” in attesa dell’arrivo di un nuovo capo e coordinerà l’attività della Procura fino a quando il Consiglio Superiore della Magistratura invierà il sostituto di Chiappani; accanto a lui due soli PM ovvero Giulia Angeleri e Andrea Figoni – oltretutto entrambi di recente acquisizione lecchese.

Antonio Chiappani si era insediato a Lecco nel 2014.

Originario di Orzinuovi (BS) ha al suo attivo inchieste importanti, dalla strage di piazza della Loggia a Brescia al sequestro Soffiantini agli attentati di Bombay in India nel 2009.

A Lecco diversi i casi di rilievo seguiti in  prima persona, compreso quello del crollo del cavalcavia di Annone Brianza – vicenda tutt’ora aperta e che vedrà il prossimo passaggio proprio all’indomani dell’addio alla Procura lecchese da parte dell’esperto magistrato.

RedCro

.

DALL’ARCHIVIO DI LECCO NEWS:

ANNO GIUDIZIARIO, CHIAPPANI: “FACCIAMO TUTTO CON SOLI 3 PM PER DUEMILA PROCEDIMENTI”

LA PROCURA PERDE IL CAPO; CHIAPPANI VA A BERGAMO

CAVALCAVIA DI ANNONE, 4 RINVIATI A GIUDIZIO IL PROSSIMO 11 SETTEMBRE

Pubblicato in: lavoro, Annone, Cronaca, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati