LECCO, DUE VIGILI COL COVID.
UIL FLP: “FERMARE SUBITO
LA DIFFUSIONE NEL COMANDO”

LECCO – Due agenti della polizia locale di Lecco positivi al Coronavirus. La prima reazione alla notizia, rivelata questa mattina da Lecco News, è dei rappresentanti sindacali della Uil Flp del Lario, i quali sollecitano una massiccia sanificazione dei locali del Comando e una migliore applicazione dello smart working.

Ecco, in forma integrale, la nota firmata da Vincenzo Falanga e Italo Bonacina.

Pervengono notizie di incremento delle situazioni che vedono coinvolti gli operatori che indirettamente o direttamente sono ricondursi a dinamiche da Covid-19 e pertanto, in questa logica, siamo convinti che occorra mettere in atto tutte le azioni possibili per evitare la circolazione del Virus all’interno del Comando di P.L. e degli uffici del Comune di Lecco.

In questo momento è importante procedere ad una massiccia sanificazione dei locali del Comando come, ad esempio gli spogliatoi e delle autovetture di servizio, prevedendo che in riferimento a quest’ultime siano assegnate a specifico personale. In aggiunta, si ritiene necessario che in questa fase di recrudescenza del Virus sia fondamentale dotare, dove possibile, tutto il personale di FFP2 (dove già non sono in uso) e mantenere i nuclei di lavoro chiusi evitando il più possibile gli interscambi tra i dipendenti.

È di fondamentale importanza porre in atto tutti i correttivi volti ad evitare l’ulteriore propagazione da Covid-19, senza tralasciare un ricorso più ampio all’istituto dello smart working ad oggi non utilizzato in pieno.

Auspichiamo che le nostre proposte vengano vagliate con urgenza nell’interesse del servizio, dell’utenza e dei lavoratori del Corpo di PL e del Comune di Lecco.

Il Segretario Generale della UIL FPL del Lario
Vincenzo Falanga

Il Segretario Responsabile Enti Locali
UIL FPL del Lario
Italo Bonacina

LEGGI ANCHE

VIGILI E COVID: LECCO ‘RESISTE’, ALTROVE COMANDO CHIUSO (A OLBIA PER UN SOLO CASO)

POSITIVI AL COVID DUE VIGILI DELLA MUNICIPALE DI LECCO. 44 I COLLEGHI AL LAVORO

 

Pubblicato in: lavoro, Sanità, Covid-19, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .