LECCO, FABBRICAVA E VENDEVA
DOCUMENTI FALSI: IN MANETTE

LECCO – I carabinieri della stazione CC di Lecco hanno arrestato H.N., marocchino 29enne residente a Milano, noto alle forze di polizia, già sottoposto alla misura alternativa degli arresti domiciliari a Lecco.

La procura della repubblica di Milano ha emesso l’ordine di carcerazione per una pena di due anni, 7 mesi e 8 giorni per ricettazione, possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi – reati commessi a Limbiate nel giugno 2020.

Oltre alla reclusione, la pena comprende anche una multa di 8.000 euro

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Lecco/Pescarenico, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

Pubblicato in: Immigrazione, Cronaca, Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .