LILT: UN MESE DI PREVENZIONE
PER LA CAMPAGNA 2022
CONTRO IL TUMORE AL SENO

LECCO – È quello della conduttrice televisiva e radiofonica Francesca Fialdini il nuovo volto di LILT for Women 2022, la campagna Nastro Rosa promossa dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori che tinge il mese di ottobre del colore simbolo della prevenzione del carcinoma mammario.

Come ogni anno, in occasione del mese rosa la sede centrale e le associazioni provinciali LILT offriranno visite senologiche negli ambulatori attivi su tutto il territorio nazionale e distribuiranno materiale informativo e illustrativo volto a responsabilizzare su questa problematica che colpisce sempre più̀donne nel nostro Paese e che registra un aumento dell’incidenza anche nella fascia di età̀30/35 anni oltre a un’importante percentuale di mortalità tra le donne al di sotto dei 50 anni.

Tra gli obiettivi, urgenti e imperativi, che LILT individua e si impegna a raggiungere per azzerare la mortalità legata al cancro al seno si evidenziano: l’uniformità territoriale del programma di screening senologico promosso dal Servizio Sanitario Nazionale e organizzato dalle Regioni, ancora a macchia di leopardo, che è in grado di ridurre del 40% la mortalità per questa patologia; l’abbassamento dell’età dello screening a 40 anni, con cadenza annuale, accompagnato anche dall’esecuzione dell’ecografia (visto che il tumore al seno colpisce nel 30% dei casi donne al di sotto dei 50 anni); il coinvolgimento diretto e attivo del mondo scolastico per sensibilizzare e insegnare il valore dell’autopalpazione alle ragazze; periodici e codificati controlli clinicostrumentali per le donne già colpite dal cancro al seno per il relativo monitoraggio; l’istituzione di Breast Unit per una qualificata continuità̀sanitaria ed assistenziale “dedicata” alle oltre 850.000 donne italiane con il vissuto cancro al seno e alle loro famiglie, con un approccio umano e personalizzato.

Da sempre attenta alle tematiche sociali e in particolare al benessere psicofisico delle donne, Francesca Fialdini ha scelto di essere al fianco della LILT per sensibilizzare ogni donna sull’importanza della cultura della prevenzione: “Il messaggio che vorrei trasmettere a tutte le donne è che per sconfiggere il tumore al seno è fondamentale conoscere il proprio corpo e ricordarsi di effettuare l’autopalpazione e le visite di controllo regolarmente, fin dalla giovane età. Sfruttate il mese rosa per informarvi ma anche per usufruire delle visite negli ambulatori LILT. La prevenzione è la migliore amica di ciascuna di noi”.

Come ogni anno anche la LILT associazione provinciale di Lecco partecipa alle iniziative della campagna nazionale e invita a contattare i propri call center di Merate, Lecco, Casatenovo, Primaluna per effettuare visite senologiche di prevenzione.

“La LILT ringrazia i Comuni della Provincia che si stanno attivando con iniziative volte a sensibilizzare la tematica della prevenzione del tumore al seno e, come richiesto dalla sede centrale per quest’anno a fronte dell’annoso problema del caro energia che coinvolge famiglie, aziende pubbliche e private in luogo dell’illuminazione in rosa, ha suggerito ai Comuni la possibilità di colorare di rosa e personalizzare con un messaggio della campagna, una panchina di una piazza/luogo rappresentativo e di maggior transito pedonale. Il primo ottobre, il Comune di Ello ha inaugurato la prima panchina rosa in Provincia, seguito da Oggiono, Nibionno, Casatenovo e tanti altri si stanno attivando. A Merate il Comune con il coinvolgimento dei ragazzi di Piazza l’idea si è impegnato a dipingere una panchina cittadina”.

Pubblicato in: Città, Cultura, Eventi, Hinterland, Sanità Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati