OSTELLO DELLA SOLIDARIETÀ:
UNA GIORNATA CON ‘GLI ULTIMI’
PER IL CALCIATORE LOCATELLI

LECCO – “Stare con gli ultimi significa lasciarsi coinvolgere dalla loro vita. Prendere la polvere sollevata dai loro passi. Guardare le cose dalla loro parte .” Commenta così il calciatore del Sassuolo Manuel Locatelli dopo la visita all’ostello della solidarietà di Lecco, riprendendo le parole di don Tonino Bello. La struttura, aperta nell’aprile scorso, è adibita all’accoglienza di chi non ha reddito o non può permettersi un alloggio.

Insieme al centrocampista 22enne, anche il fratello Mattia, anch’esso calciatore attualmente svincolato, e la sorella Martina, attivissima sul fronte sociale e già nota per le diverse iniziative che si sono spinte fino all’Africa.

Al centro di innumerevoli voci di mercato che lo vogliono nella ‘nuova’ Juventus di Andrea Pirlo, ecco allora che il galbiatese “Loca” si gode le meritate vacanze a casa, dopo una stagione infinita vissuta da protagonista con la maglia del Sassuolo.

G.G.

LEGGI ANCHE: 

CALCIO/EXPLOIT LOCATELLI: DA GALBIATE AL ROSSONERO, ORA AL TOP A SASSUOLO

“SULLA BUONA STRADA”. DALL’ETIOPIA ALL’UGANDA: LA PASSIONE PER L’AFRICA DI MARTINA LOCATELLI

OSTELLO DELLA SOLIDARIETÀ: LA STRUTTURA DI MAGGIANICO ACCOGLIERÀ 24 PERSONE

Pubblicato in: Cultura, Galbiate, Calcio, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati