PERITI INDUSTRIALI: PRESENTATO
IL NUOVO CONSIGLIO

LECCO – Annuale assemblea del Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati di Lecco all’auditorium della Camera di Commercio di Lecco. Il neo eletto consiglio direttivo ha avuto modo così di presentarsi agli iscritti convenuti.

Molti gli argomenti all’ordine del giorno esposti e discussi dai presenti. Ad aprire l’assemblea il presidente Marco Giovanni Buffoni, accompagnato sul tavolo dei relatori dal segretario Sergio Frigerio e dal tesoriere Roberto Isacchi.

In platea presenti gli altri consiglieri, tra cui il fondatore del collegio Gianfranco Magni e l’ex presidente Eolo Ferrari, che ha guidato il collegio per oltre vent’anni, oltre ai colleghi Clemente Faldrini e Vincenzo Bosisio.

Ha portato il loro saluto ai convenuti, collegato da Roma, il presidente del consiglio nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati, Giovanni Esposito, che ha sottolineato come a livello nazionale la figura professionale del perito industriale oggi sia fondamentale per il supporto continuo soprattutto in ambito di crisi energetica, cer e digitalizzazione.

E successivamente, in collegamento da Catania, è intervenuto anche il neo eletto presidente dell’Eppi, l’ente previdenziale di categoria, Paolo Bernasconi, che ha ricordato come la cassa di previdenza dei periti industriali oltre a godere di ottima salute finanziaria, continua a supportare il professionista con molti nuovi servizi e strumenti tecnologici.

Il presidente Buffoni ha esposto alla platea quella che è l’attività del collegio, la presenza a molti tavoli tecnici, nazionali, regionali e provinciali su tante tematiche tecniche e normative oltre alla collaborazione con le associazioni di categoria e professionali del territorio. Ha esortato gli iscritti a partecipare attivamente alla vita del collegio, punto di incontro e confronto sulle problematiche della categoria.

Sono intervenuti inoltre, Margherita Patrignani che ha spiegato i pesanti adempimenti cui il collegio è chiamato ad adempiere in materia di anticorruzione, trasparenza e privacy. Altro intervento da parte del responsabile di betaformazione, con la quale il collegio ha una convenzione in materia di aggiornamento professionale obbligatorio, ma al quale si aggiunge la nuova opportunità di nuovi percorsi accademici per il conseguimento di lauree professionali e triennali in convenzione con diverse università nazionali.

Ha concluso la riunione un’emozionante esibizione del coro Grigna degli Alpini di Lecco, che hanno più di un punto d’incontro con i periti industriali, primo tra tutti mettere in campo le loro competenze a supporto della collettività, dove tecnica e tradizione si sono unite sotto il Resegone. Non poteva mancare al termine un rinfresco preparato dagli alunni panificatori e pasticceri dell’Enaip di Lecco, particolarmente gradito dai partecipanti.

 

Pubblicato in: Città, Economia, Hinterland, lavoro Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati