STEFANO FUMAGALLI ELETTO
PER I GIOVANI INDUSTRIALI,
“SAREMO NOI IL BALUARDO”

LECCO –  Con l’assemblea della scorsa settimana, e grazie alle urne virtuali, il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecco e Sondrio ha rinnovato le cariche associative in scadenza eleggendo presidente e consiglio direttivo. Alla guida dei giovani imprenditori per il prossimo triennio 2020-2023 il neoeletto presidente Stefano Fumagalli (Novaresin), che sarà affiancato dai consiglieri Andrea Calcagni (OMET), Maddalena Missaglia (Easynet), Lorenzo Mottolini (Salumificio Mottolini), Federica Padelli (Special Coffee), Giacomo Riva (Electro Adda) – presidente uscente -, Roberto Riva (Fischer & Rechsteiner) e Marta Rota (VARO).

“Candidarmi a presidente del Gruppo Giovani – ha evidenziato Stefano Fumagalli – è per me motivo di grande orgoglio, una magnifica opportunità di crescita personale, ma anche un dovere: proseguire nel diffondere la cultura d’impresa nei giovani. La pandemia ancora in corso ha già lasciato un segno indelebile nella storia delle nostre vite e la crisi economica che si è abbattuta sul mondo delle imprese è profondamente dolorosa. Questa terribile esperienza renderà il nostro cammino impervio e faticoso nei prossimi mesi, forse anni. Non ho però dubbi che alla fine usciremo anche da questa difficile prova”.

“Il Gruppo Giovani – ha concluso Stefano Fumagalli – è quindi chiamato, ora più che mai, a diventare baluardo dell’iniziativa imprenditoriale, dell’amore nel fare impresa. Credo profondamente che, in un contesto come quello attuale, sia necessario ed urgente che il nostro Paese e soprattutto i giovani, riscoprano il senso del dovere e la cultura del lavoro e del merito. Sono questi i pilastri su cui dobbiamo fondare la ripresa e saranno la bussola del nostro Gruppo”.

 

LEGGI ANCHE

INDUSTRIA/MARIA LUISA MERONI, N° 1 IN BULGARIA, ELETTA PER I PICCOLI DI LECCO-SONDRIO

CONFINDUSTRIA: RINNOVATO IL CONSIGLIO GENERALE“OLIMPIADI 2026 NEL MIRINO SE OGNUNO FARÀ LA SUA PARTE”

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati