VALSECCHI: “NOSTRO RISULTATO
DETERMINANTE AI BALLOTTAGGI
SE CI CHIAMANO TRATTEREMO”

LECCO – Potrebbe essere decisivo l’apporto dei voti di ‘Appello per Lecco‘ in occasione del ballottaggio tra Ciresa e Gattinoni.

Ne pare convinto Corrado Valsecchi: “È successo quello a cui avevamo puntato strategicamente, abbiamo drenato voti dalla destra, voti personali su Apl e su di me. Ora la gente che ha votato per noi aspetta un orientamento preciso. Io vado a Capri, ho un catamarano che mi aspetta lì, altri negozieranno; guarderemo le carte, ma noi non chiameremo nessuno. Se non ci chiamano andiamo avanti e si prenderanno le loro responsabilità…”.

Però non è andata bene, in termini di voti.
“Le persone si lamentano dei partiti ma poi quando vanno a votare fanno riferimento ai partiti. Il 6% è un buon risultato che sarà determinante per il ballottaggio. faremo una delegazione trattante; questi sono i nostri voti, se c’è un negoziato si guardano i programmi e i pezzi che sono congruenti nella visione. Desideriamo la grande Lecco, ma decidiamo stasera sul Dalia per la delegazione trattante e la strategia. Senza i voti di Appello non si va da nessuna parte, per nessuna coalizione. Se fossimo andati con Gattinoni la partita oggi sarebbe chiusa ma ora abbiamo tanti voti di centro destra… È indigesto il discorso della Lega, ma sappiamo di aver intercettato voti di centro destra che guardano a noi come attori di governo”.

N. A.

Pubblicato in: Elezioni, politica, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati