CALCIO LECCO ALLO SBANDO:
SFUGGONO FINTI COMUNICATI
MA C’È LA VERSIONE SU BERTOLINI

sandro-meregalliLECCO – “Aggressione premeditata“. Così Alberto Bertolini ha motivato la sua decisione di abbandonare la panchina della Calcio Lecco prima ancora di sedercisi. Ma se il campo non dice bene ai blucelesti (anche oggi la squadra, in casa, ha perso 2-3 contro il Levico Terme dopo essersi portata in doppio vantaggio) la confusione regna sovrana in società.

In questo caos si inserisce un comunicato stampa della Calcio Lecco diramato nel post partita odierno con il quale si smentisce un precedente documento, a quanto pare sfuggito al controllo societario e giunto solo ad alcuni media. Il foglio aggiornato smentisce alcune dichiarazioni sulla vicenda Bertolini attribuite all’amministratore Sandro Meregalli, ma contiene anche la versione dell’amministratore, il quale affermando di aver assistito al fatto racconta solo di una lite verbale.

E mentre si cerca un mister, una società, una squadra, ora in via don Pozzi si è aperta la caccia a chi possa aver inviato un comunicato non ufficiale.

Ecco integralmente il testo diramato alle 16.30 di questa domenica.

In riferimento a un presunto comunicato stampa diramato dalla Calcio Lecco 1912 srl questa mattina, l’Amministratore Sandro Meregalli dichiara di non aver emesso nessun comunicato sulla vicenda Bertolini anche perché essendo presente al fatto a parte una lite verbale non c’è nulla da sottolineare.

Verranno prese informazioni su chi ha potuto diramare un comunicato che non sia uscito direttamente dalla Calcio Lecco 1912 srl.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati