LECCO/IN MANCANZA DI CINEMA,
LO SPETTACOLO È IN COMUNE:
TV PER NON PESARE SULLA SALA

lecco consiglio comunale bandiereLECCO – Tutti in fila per 60, dal 61esimo si resta fuori dall’aula. Questo il nuovo provvedimento adottato a Palazzo Bovara per prevenire danni in sala consiliare, la quale non può contenere oltre 60 persone.

La soluzione? Visto che a Lecco la possibilità di andare al cinema scarseggia, perché non posizionare poltroncine e riprodurre i consigli comunali dai corridoi del Comune?

Scherzi a parte, mentre verranno effettuati i lavori all’interno di Palazzo Bovara il sindaco ha proposto l’utilizzo di due sedi alternative per i dipendenti: l’ex sede del Politecnico di Lecco in via Marco d’Oggiono oppure – come ripiego – gli uffici della Provincia di Lecco, ora ridimensionata.

Per la sala consiliare però il problema non è dato dai lavori ma dalla capienza massima sopportabile, quindi i cittadini si tengano pronti, se consiglieri, sindaco e assessori, presidente, funzionari e stampa superassero le 60 unità, per gli altri lo spettacolo sarà via cavo nei corridoi del municipio con due monitor e casse fuori in corridoio.

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati