GIORNO DELLA MEMORIA:
MEDAGLIE PER 83 LECCHESI
INTERNATI NEI LAGER

LECCO – “Il passato non ha diritti. Fra i tanti diritti affermati o auspicati, quello di essere ricordati non è mai stato neppure proclamato. Ricordare può essere soltanto un dovere, e dunque il passato può sfuggire all’oblìo, e aiutarci a vivere, se ci sono persone che avvertono il dovere di dedicare tempo, intelligenza, e cura a mantenere viva la memoria degli uomini e delle cose”.

La legge 20 luglio 2000, n. 211 ha riconosciuto il 27 gennaio, giorno dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, per ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

Il permanere dell’emergenza da Covid-19 e del quadro epidemiologico complessivamente e diffusamente grave su tutto il territorio nazionale comportano una fortissima limitazione alla possibilità di intraprendere iniziative per rendere omaggio alle vittime di quel tragico e oscuro periodo della storia del nostro Paese e dell’Europa e per conservare la memoria, impedendo di consegnare, nella consueta formula collettiva degli scorsi anni, le 83 Medaglie d’Onore che lo Stato italiano ha concesso a cittadini di questa Provincia, militari e civili, che nell’ultimo conflitto mondiale sono stati deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra e, nel caso che il diretto beneficiario sia deceduto, al familiare più stretto.

Per questo motivo, il Prefetto di Lecco Castrese De Rosa ha concordato direttamente con i sindaci la consegna in loco delle Medaglie ai congiunti dei medagliati, al fine di evitare spostamenti in un periodo ancora molto delicato da un punto di vista sanitario. Il 27 gennaio Il Prefetto si recherà nei comuni di Casargo, Premana e Valmadrera per consegnare le prime 41 medaglie alla memoria. Ecco i nomi dei medagliati, ripartiti per comune:

Comune di CALCO
BRIOSCHI Luigi nato a Calco il 15 gennaio 1913
luogo internamento Bezeichnung dal 8/09/1943 al 01/05/1945.

Comune di DERVIO
PANDIANI Onorato nato a Tremenico il 19 febbraio del 1921
luogo internamento Germania dal 11/09/1943 al 02/08/1945

Comune di ELLO
CORTI Mario nato a Oggiono 8 febbraio 1918
luogo internamento Furstemberg dal 09/09/1943 al 01/05/1945

Comune di GALBIATE
RIVA Alessandro nato a Galbiate il 14 luglio 1914
luogo internamento Albania dall’ 8/09/1943 e deceduto durante la prigionia il 09/01/1944

Comune di LECCO
BONRIPOSI Franco nato a Bergamo il 14 marzo 1923
luogo internamento Dachau dal 17/09/1943 al 23/06/1945
CORTI Giuseppe nato a Lecco il 25 agosto 1920
luogo internamento Stalg Pirna Copitz dal 23/10/1944 al 29/07/1945
MANZINI Bixio nato a Primaluna il 29 aprile 1916
luogo internamento Norimberga dal 09/09/1943 al 01/06/1945
SPADA Natale nato a Voghera il 9 marzo1920
luogo internamento Stammlager XI , Altengrabow dal 09/09/1943 al 13/08/1945

Comune di LOMAGNA
PIROVANO Pietro nato a Lomagna il 7 ottobre 1918
luogo internamento Serbia dal 25/09/1943 al 25/08/1945

Comune di MALGRATE
MAGGI Mario nato ad Annone Brianza il 19 ottobre 1923
luogo internamento Purstein dal 09/09/1943 al 01/05/1945

Comune di MANDELLO
ZUCCHI Antonio nato a Mandello del Lario il 1 giugno 1920
luogo internamento Salisburgo dal 10/11/1943 al 01/06/1945

Comune di OGGIONO
COMBI Rinaldo nato a Cassina Valsassina il 27 febbraio 1910
luogo internamento Stammlager III C di Alt Drewits e Stammlager IX C di Bad Sulza dal 09/09/1943 al 02/06/1945
STEFANONI Giovanni nato a Suello il 16 dicembre 1923
luogo internamento Amburgo dal 12/09/1943 al 01/07/1943

Comune di VALGREGHENTINO
RIPAMONTI Mario nato a Valgreghentino il 21 marzo 1923
luogo internamento M Stammlager VI J-Fightenhain dal 12/09/1943 all’8/05/1945

Comune di VALMADRERA
BANFI Augusto nato a Lecco il 29 gennaio 1909
luogo internamento Wietzendorf dal 8/09/1943 al 1/11/1945
BRUSADELLI Gino nato a Civate il 23 aprile 1915
luogo internamento Meppen, Sildberg, Luckenwald dal 23/11/1943 al 1/11/1945
BUTTI Germano nato a Valmadrera il 25 maggio 1923
luogo internamento Germania dal 9/09/1943 al 13/08/1945
BUTTI Rinaldo nato a Valmadrera il 25 luglio 1924
luogo internamento Germania campo n.18 C Janebach dal 9/09/1943 all’ 8/05/1945
CASTELNUOVO Beniamino nato a Valmadrera il 14 settembre 1916
luogo internamento Germania dall’8/09/ 1943 al 1/05/1945
DELL’ORO Beniamino nato a Valmadrera il 27 giugno 1922
luogo internamento Stalag VI C Hagen Germania dall’11/9/1943 al 18/08/1945
DELL’ORO Gaudenzio nato a Valmadrera l’8 giugno 1922
luogo internamento Mulbert Campo 4B dal 14/09/1943 al 25/07/1945
DELL’ORO Mario nato a Valmadrera l’11 settembre 1914
luogo internamento Germania dall’ 8/09/1943 all’ 8/05/1945
DELL’ORO Vincenzo nato a Valmadrera l’11 agosto del 1924
luogo internamento Germania dal 09/09/1943 all’8/05/1945
ISACCHI Giorgio nato a Valmadrera il 24 aprile 1921
luogo internamento Stammlager III D Germania dal 9/09/1943 al 2/09/1945
MAGNI Giovanni nato a Valmadrera il 14 aprile 1924
luogo internamento Stammlager II C Germania dal 12/09/1943 al 15/09/1945
RUSCONI Giacomo nato a Valmadrera il 14 luglio 1913
luogo internamento Stammlager XVIII A dal 1/09/1943 all’ 8/05/1945
RUSCONI Giovanni nato a Valmadrera il 14 ottobre 1924
luogo internamento Germania dall’11/09/1943 all’ 8/05/ 1945
RUSCONI Luigi nato a Valmadrera il 1° settembre 1924
luogo internamento Germania campo di concentramento II B Hannover dal 12/09/ 1943 al 14/06/1945
RUSCONI Pasquale nato Valmadrera il 21 marzo 1918
luogo internamento Stammlager II C Germania dal 16/09/1943 al 19/10/1945
SILVERI Stefano nato a Valmadrera il 13 dicembre 1917
luogo internamento Germania campo concentramento Wissendorf dal 14/09/1943 al 28/07/1945
SOZZI Enrico nato a Valmadrera il 17 febbraio 1911
luogo internamento Germania dall’8/09/1943 al 30/09/1945
SOZZI Luigi nato a Valmadrera il 12 dicembre 1920
luogo internamento Campo concentramento Dortmund 12 A Germania dal 9/09/1943 al 30/08/1945
SPREAFICO Francesco nato a Valmadrera il 12 aprile 1921
luogo internamento Germania – Dortmund Stalag VI A a dall’8/09/1943 al 3/10/1945
TENTORI Carlo nato a Valmadrera il 10 aprile 1922
luogo internamento Stammlager III B Germania dal 9/09/1943 al 18/07/1945
VERGOTTINI Battista Carlo nato a Valmadrera il 26 agosto 1910
luogo internamento Stammlager VI B Hannover – Germania dal 9/09/1943 all’ 8/05/1945
VILLA Giacomo nato a Valmadrera il 5 novembre 1924
luogo internamento Stammlager XVII A – Germania dal 10/09/1943 al 8/05/1945

> QUI I 54 VALSASSINESI

INTERNATI: MEDAGLIE PER 54 VALSASSINESI. IN SEI NON TORNARONO DAI LAGER

 

Pubblicato in: Valmadrera, Oggiono, Galbiate, Malgrate, Città, Hinterland, Valsassina, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .