206° ANNIVERSARIO DELL’ARMA.
REATI IN NETTO CALO (-13%)
E TANTI SEQUESTRI DI DROGA

LECCO – Ricorre oggi il 206° annuale di fondazione dell’Arma dei carabinieri, che quest’anno assume un significato ancora più profondo in quanto coincide con il centenario della concessione della prima Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Bandiera di Guerra dell’Istituzione, per il valore dimostrato e il sangue versato durante il primo conflitto mondiale. Era il 5 giugno 1920 e da allora in questa data si celebra la Festa dell’Arma, nata come “Corpo dei Carabinieri reali” il 13 luglio del 1814.

In provincia di Lecco, stante le citate misure di contenimento della pandemia, la cerimonia ha previsto la sola deposizione di una corona d’alloro da parte del comandante provinciale colonnello Igor Infante, accompagnato dal prefetto Michele Formiglio, al monumento ai caduti dell’Arma posto nel cortile interno della caserma di corso Carlo Alberto.

L’impegno messo in campo dai reparti del comando provinciale di Lecco negli ultimi dodici mesi ha consentito di ottenere una generalizzata diminuzione, oltre del 13,48%, di tutte le fattispecie di reato denunciate alle 15 stazioni dei carabinieri del territorio. In particolare l’Arma, che continua a perseguire oltre l’87% dei reati verificatisi in tutta la provincia (capoluogo incluso), ha registrato un significativo calo dei crimini predatori con una diminuzione del 19% dei furti totali, il decremento del 10% di quelli in abitazione e del 25% di quelli in esercizi commerciali ed una diminuzione del 31% delle rapine.

L’attività preventiva in provincia ha visto oltre 57mila persone e 44mila veicoli controllati nonché l’arresto di 147 persone ed al deferimento di oltre 2.000 soggetti all’autorità giudiziaria.

Particolare attenzione preventiva e repressiva è stata rivolta alle aree boschive poste nei comuni di Dervio, Colico, Calolziocorte, Santa Maria Hoè, Bosisio Parini e Cassago Brianza spesso interessate dai fenomeni di spaccio delle sostanze stupefacenti di vario tipo, che ha visto complessivamente, nel periodo interessato, il sequestro di 11 chilogrammi di marijuana, oltre 7 chilogrammi  di hashish, di circa 700 grammi di cocaina ed oltre 500 grammi di eroina, nonché all’arresto di 48 persone, alla denuncia a piede libero di altre 74 e alla segnalazione amministrativa per uso di sostanze stupefacenti di 117 consumatori.

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .