CALCIO: “LECCHESI AGGRESSIVI”,
ALESSANDRIA ACCETTA TIFOSI
SOLO SE SU BUS ORGANIZZATI

LECCO – “Rischio 2” per Alessandria-Lecco di Serie C in programma domenica pomeriggio, per questo la Prefettura piemontese ha rafforzato le misure di sicurezza attorno all’evento vietando l’arrivo in città ai tifosi blucelesti che non facciano parte di un autobus organizzato e scortato.

La decisione giunge dopo le valutazioni dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive in seguito ai fatti di Pistoia, trasferta nella quale ai supporter lecchesi è stato contestato un corteo non autorizzato – recita l’ordinanza alessandrina – “nelle vie cittadine di Pistoia, rendendo difficoltosa la gestione dell’afflusso della tifoseria allo stadio” con l’aggiunta di “intemperanza ed atteggiamento aggressivo dei tifosi lecchesi che ha, inoltre, portato alla denuncia di 19 di loro per manifestazione non preavvisata e minaccia aggravata”.

Ecco dunque la stretta imposta dal questore di Alessandria: “La tifoseria organizzata della squadra del Lecco che intenderà assistere all’incontro di calcio valevole per il Campionato Nazionale di Serie C Girone A, ‘U.S. Alessandria Calcio -Calcio Lecco 1912’, in programma domenica 16 febbraio, dovrà raggiungere lo Stadio Comunale “G. Moccagatta” di Alessandria solo a bordo di autobus organizzati“.

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati