LECCO/CASERMA DEI POMPIERI,
UN PASSO VERSO LA NUOVA SEDE
COL BANDO INTERNAZIONALE

LECCO – Sarà un concorso internazionale tra architetti e ingegneri a progettare il nuovo attesissimo comando dei vigili del fuoco lecchesi.

Con gli uffici in centro e la caserma in piazza Bione (nella foto a destra), da decenni i pompieri di Lecco lamentano le pessime condizioni degli spazi a loro riservati e i mezzi di emergenza parcheggiati in aree esterne sono solo la punta dell’iceberg dei disagi a cui sono costretti.

La querelle per la costruzione di una nuova caserma in questi ultimi anni è proceduta a rilento, tra polemiche e veti esterni, tuttavia il bando pubblicato in queste ore lascia ben sperare in una soluzione se non immediata quantomeno entro un futuro prossimo.

Il presidio ai cancelli dell’area di viale Ticozzi nel giorno di Santa Barbara, il 4 dicembre scorso

Quella che verrà selezionato in primavera sarà la terza ipotesi per la sede che sorgerà su viale Ticozzi, nell’area battezzata “spettacoli viaggianti” accanto al centro sportivo “al Bione”. In precedenza vi aveva già lavorato l’architetto Del Brocco del corpo dei vigili del fuoco (nell’immagine a sinistra) mentre nel 2017 vennero coinvolti gli studenti del polo lecchese del Politecnico di Milano.

Ora con in mano i dati delle più recenti analisi del terreno e le esigenze emerse nei diversi incontri con gli enti territoriali toccherà a un professionista progettare la struttura. Il vincitore del concorso riceverà 47.218 euro, 15.740 il secondo classificato, 9.444 il terzo, 3.148 euro di rimborso spese fino al decimo.

C.C.

DAL NOSTRO ARCHIVIO

CASERMA DEI POMPIERI DI LECCO, AL PRESIDIO IL SINDACO BRIVIO: “SIAMO DALLA VOSTRA PARTE”. TRA UN ANNO LA PRIMA PIETRA?

L’ILLUSIONE DELLA CASERMA: ASSENZE PESANTI AL TAVOLO PER RIDICOLIZZARE I POMPIERI

 

 

 

 

Pubblicato in: politica, Città Tags: , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .