CINQUE ANNI E 15MILA EURO
A 46ENNE ACCUSATA DI ABUSO
SU RAGAZZINA DI 11 ANNI

LECCO – Gli abusi su una giovanissima sono costati la condanna a 5 anni di carcere (oltre al risarcimento danni per 15mila euro) a una 46enne straniera – originaria del Sud America.

I fatti avvennero sette anni fa a Lecco, quando la donna, residente sulla sponda orientale del Lago di Como, avrebbe abusato della figlia di 11 anni di una vicina di casa.

L’accusa rappresentata dal Pubblico Ministero Andrea Figoni (nell’immagine a destra) aveva chiesto per l’imputata oltre cinque anni di carcere.

Il presidente del collegio giudicante Enrico Manzi ha letto questa mattina al tribunale di Lecco la sentenza – le cui motivazioni andranno depositate entro 45 giorni – condannando la 46enne a 5 anni e al pagamento nei confronti della parte offesa.

RedGiu

.

LEGGI ANCHE:

DONNA ABUSA DELLA FIGLIA DI UNA VICINA: CHIESTI OLTRE 5 ANNI DI CARCERE

Pubblicato in: Cronaca, Città, Lago, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .