PROCURA, CHIAPPANI SALUTA
DOPO “SEI ANNI IN FAMIGLIA”.
SOSTITUTO IN TEMPI LUNGHI

LECCO – “Sei anni stupendi, questa è stata una famiglia“. Così il procuratore capo Antonio Angelo Chiappani ha salutato i colleghi e i dipendenti della Procura di Lecco. Tra due giorni prenderà servizio a Bergamo.

Il commiato del procuratore in una piccola cerimonia al quinto piano del tribunale insieme al presidente Ersilio Secchi, ai pm Giulia Angeleri e Andrea Figoni, ai vpo Pietro Bassi e Mattia Mascaro. Non presenti in sala perché impegnati in udienza il pm Paolo Del Grosso e il gup Salvatore Catalano. “A Lecco ho imparato molto, soprattutto nella gestione dell’ufficio – ha raccontato Chiappani -, un incarico nuovo rispetto al trovarsi direttamente impegnato sulle inchieste”.

“Leader stimato e rispettato – lo ha descritto il suo staff in una pergamena donata all’ormai ex capo – che ci ha mostrato con l’impegno l’autentico senso dello Stato”.

Ora al Palazzo di Giustizia cittadino restano solo tre magistrati e Paolo Del Grosso svolgerà le funzioni di Procuratore. Un bando ministeriale dovrà individuare una nuova figura entro fine mese e i tempi per il suo arrivo a Lecco non saranno comunque brevi, si parla di metà 2021.

 

LEGGI ANCHE

IL 9 SETTEMBRE L’ADDIO MONTI DEL PROCURATORE CAPO ANTONIO ANGELO CHIAPPANI

 

Pubblicato in: Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati