SENTENZA CONFERMATA
IN APPELLO PER IL 22ENNE
CHE UCCISE CHIARA PAPINI:
CINQUE ANNI E MEZZO

MILANO – La v Sezione Penale della Corte d’Appello di Milano ha confermato la sentenza di cinque anni e mezzo per la morte (omicidio stradale) di Chiara Papini, la giovane lecchese uccisa a 19 anni in via Papa Giovanni XXIII.

Il colpevole, Samuele Mellace, aveva allora appena 22 anni ed era risultato positivo al test sull’assunzione di stupefacenti. Dopo aver investito Chiara, era scappato senza prestarle soccorso. 

Oltre al carcere per Mellace è stata confermata la revoca della patente per 21 anni inflitta in primo grado a Lecco, nonché l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e una provvisionale per i familiari della giovane di quasi 400mila euro.

LEGGI ANCHE:

OMICIDIO STRADALE, 5 ANNI E MEZZO A MELLACE: UCCISE CHIARA PAPINI

 

Pubblicato in: Giovani, Cronaca, Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .