CALCIO, IL LECCO OSPITA
L’AURORA SERIATE, OLGINATESE
DI SCENA A MAPELLO

Calcio Lecco Esultanza CapognaLECCO – Per ora si trova al quarto posto, ma il Lecco vuole scalare altri gradini. Domenica, alle 14.30, sulla sua strada ci sarà l’Aurora Seriate, che arriverà al Rigamonti-Ceppi per vincere. Con dodici punti totalizzati finora sognano l’aggancio ai blucelesti, avanti giusto di tre punti. “Dobbiamo scendere in campo solo per vincere – tuona mister Rocco Cotroneo –. In questo momento la squadra sta andando benino, stiamo giocando un buon calcio che ci sta dando risultati, ma dobbiamo continuare così”. Mettere in cascina tre punti ora significherebbe prepararsi al meglio per la prossima settimana, quando ci sarà un vero e proprio tour de force di tre partite in sette giorni.

Il tecnico potrà contare su tutti i giocatori della rosa. Baldo è recuperato definitivamente, ma potrebbe godere di un turno di riposo ulteriore, mentre Vignali giocherà dal primo minuto. Dopo la buona prestazione in casa della Castellana, Cotroneo è pronto a schierare lo stesso undici, che scenderà in campo con il 4-2-3-1.

La probabile formazione (4-2-3-1): Frattini; Redaelli, Pupeschi, Tignonsini, Bugno; Di Gioia, Vignali; Rigamonti, Buonocunto, Cardinio; Capogna.

 

Stefano Bono OlginateseOLGINATE – L’Olginatese è ancora alla caccia della sua prima vittoria in campionato e domenica, alle 14.30, in casa del Mapellobonate, cercherà il bottino pieno. Non sarà facile visto che i bergamaschi hanno ben 13 punti, nove in più rispetto ai bianconeri. “In settimana abbiamo lavorato molto – racconta mister Fabio Corti –, ma sarà fondamentale l’atteggiamento in campo. Se giochiamo come due settimane fa, a Crema, possiamo pensare di vincere. Ma se avremo lo stesso atteggiamento di settimana scorsa contro il Ciserano, allora non raccoglieremo punti. È stato fatto un passo indietro, ora dobbiamo tornare a giocare per mettere punti in cascina”.

Con il Mapellobonate rientra Rossi, che guiderà l’attacco. “Non avrà i 90’, ma Farina sarà pronto a entrare”. Corti cambia tutto e si affida al 4-3-3, con il trio Formigoni-Rossi-Di Fiore in avanti.

Cabrini invece ha lasciato la squadra. “A dicembre probabilmente ci sarà qualche rinforzo, ma ora la cosa più importante è conquistare punti per risollevarci. Non è facile, ma siamo tutti uniti per questo obiettivo. Abbiamo provato parecchie soluzioni per andare in porta, sia con gli attaccanti sia con i centrocampisti. Ma sarà fondamentale giocare con un atteggiamento positivo”.

La probabile formazione (4-3-3): Sordi; Corti, D. Cattaneo, Ronchetti, Menegazzo; Laribi, Bono, Greco; Formigoni, Rossi, Di Fiore.

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .