FANTAPOLITICA (MA FORSE NO):
SE LA ‘PIROETTA’ DI CONSONNI
FOSSE SUGGERITA DA SALVINI?

BALLABIO – Questo è un racconto fiabesco, prima che un articolo. Favola, fantasy, fanta… Ecco: fantapolitica. Quel genere che spesso alimenta discussioni da bar, ma in qualche caso – come dire – ci azzecca. Prima di svelare il livello di attendibilità della nostra storia di oggi, eccone gli ingredienti: mesi e mesi di sparatorie (politiche, beninteso) ad alzo zero, critiche feroci e reiterati voti negativi, ad affossare il bilancio del Comune e preparare quindi la “cacciata” dalla villa comunale del sindaco in carica. Attacchi potenti e verbalmente violenti che iniziano col tema Barech e poi deviano, motivando dissensi e dissidi all’interno della maggioranza con la grana delle indennità aumentate della giunta ballabiese.

E ancora: dichiarazioni al curaro, scontri “social”, accuse durissime in tutte le sedi e l’appuntamento al voto dopo lo scontatissimo commissariamento del Comune.

Ma come in tutte le fiabe degne di questo nome, c’è sempre il colpo di scena. In questo caso anzi, ne capitano diversi.

> CONTINUA A LEGGERE su BALABIONEWS

 

Pubblicato in: Ballabio, Hinterland, News, politica, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati