GIORNATA MONDIALE RIFUGIATO:
RICCO PROGRAMMA DI EVENTI
IL 20 E IL 21 GIUGNO

GIORNATA MONDIALE RIFUGIATOLECCO – Il 20 giugno si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il cui obiettivo è la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla condizione dei rifugiati e richiedenti asilo.

All’interno dell’équipe del progetto Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, facente capo al Ministero dell’Interno) per la provincia di Lecco, è nata l’intenzione di organizzare la Giornata Mondiale del Rifugiato 2015 sul territorio di Lecco.

“Alla luce del fitto dibattito politico in corso in materia di migrazioni e del clima sociale ostile creatosi intorno allo sbarco dei profughi in Italia e al loro arrivo sul nostro territorio – spiega l’equipe del Progetto Sprar di Lecco -, si è pensato per quest’anno di dar vita ad un’iniziativa dal carattere fortemente inclusivo e socializzante, volta in primis all’incontro informale tra la cittadinanza e i rifugiati presenti sul territorio. In un contesto amichevole e di festa, l’obiettivo sarà favorire la conoscenza reciproca, diretta e immediata tra popolazione lecchese e nuovi cittadini attraverso i mediatori simbolici del cibo e della musica capaci di veicolare vissuti, esperienze ed emozioni. Nella giornata di sabato 20 giugno si mirerà al coinvolgimento di ragazzi giovani (16-30), mentre la domenica 21 il target sarà allargato alla totalità della cittadinanza lecchese, in particolare alle famiglie con un pensiero all’animazione per bambini”.

L’iniziativa prevede il seguente programma:

SABATO 20 GIUGNO

H 17:00

– Aperitivo con buffet di cucina nordafricana presso l’Arci La Ferriera di Lecco

– DJ Set con Open Mic a cura di NDP Crew con la partecipazione dei richiedenti e rifugiati presenti sul territorio

H 19:30

– Partenza del pullman per l’accompagnamento dei beneficiari al concerto di Manu Chao presso l’Autodromo di Monza

H 00

– Ritorno a Lecco

DOMENICA 21 GIUGNO

H 12

– Pranzo all’aperto lungo il viale alberato di via Del Barcaiolo a Lecco, comprensivo di due piatti (a scelta tra un piatto tipico pakistano, uno nigeriano, carne grigliata, frittura, riso nero, ecc.), frutta, acqua e caffè , il tutto al prezzo popolare di 8€. Il pranzo, in collaborazione con il Ristorante Il Barcaiolo e il Caffè Malatesta,verrà cucinato e servito dai rifugiati e richiedenti asilo presenti sul territorio, a cui verrà dedicata una preliminare formazione specifica.

H 12 – 18

– Rassegna di spettacoli e performance musicali lungo tutto l’arco della giornata (indicativamente dalle 12:00 alle 18:00). Le proposte finora confermate sono il gruppo folk “I Tavernicoli” (musica popolare da tutto il mondo), la performance musicale-teatrale “Di terra e di mare – Donne e uomini nella migrazione” dell’attrice Marzia Alati e del musicista Alberto Carozzi, l’esibizione di un ragazzo nigeriano al pianoforte, e un laboratorio di djembe seguito da un momento di improvvisazione.

H 16

– Merenda con animazione per bambini a cura dell’Associazione “La Leggera” (clownerie, trucca bimbi, creazione di strumenti musicali con materiale di riciclo) L’iniziativa è del Progetto Sprar di Lecco (Comunità Montana, Valsassina, Valvarrone e Val D’Esino, Riviera) in collaborazione con la Cooperativa L’Arcobaleno, la Cooperativa La Grande Casa, l’Arci di Lecco e il Comitato “Noi Tutti Migranti”.

All’interno della manifestazione verranno ospitate le Associazioni del territorio più attive sul tema della lotta alla discriminazione e della solidarietà tra i popoli.

La promozione prevede la stampa di flyer cartacei, manifesti per affissione sul territorio comunale e inserzione targhettizzate su facebook, nonché la trasmissione di uno spot dedicato su Radio Popolare dal 13/06 al 20/06.

Pubblicato in: Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati