LA LETTERA/L’ON. FRAGOMELI
E LA DIFESA SUGLI SPECCHI
PER IL “SALVA VALASSI”

Caro Direttore, ho letto l’improbabile difesa sugli specchi dell’onorevole Fragomeli in merito al suo emendamento “Salva Valassi” e la sua dichiarazione sul precisare – più che altro provarci – che no, non è un emendamento ad personam il suo e quello di Vignali. .E ci mancava altro che fosse ad personam…

Intanto però, guarda caso, vale proprio per il palazzinaro Valassi e come rafforzativo Fragomeli dice che nel 2012 la voleva pure Cota della Lega… minchia, pure? Pare un’aggravante a me, a lui una nota di merito

Fragomeli è il classico uomo del fare, celere, puntuale, tappabuchi. Con il potere. Invece dorme su una proposta di Legge per abrogare la Bossi-Fini, la Fini-Giovanardi. Una soluzione definitiva, dignitosa, equa e giusta per gli esodati, per i pensionati bistrattati; per non parlare poi del sonno sulla cancellazione del Piano di Acquisto da 13 miliardi dei famosi catorci cacciabombardieri F35; della tassazione al 30% dei redditi finanziari sopra i 200.000 euro; della detassazione a favore del lavoratore e delle imprese del Tfr e un aumento compensativo della tassazione dei Fondi Pensione che sono un favore alle banche.

Dorme sull’allentamento del Patto di stabilità per gli enti virtuosi, per la promozione dell’energia rinnovabile (alzano la tassazione del pellet dal 10 al 22%)… 
#FragomelipareGhedini

Paolo Trezzi

 

 

Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, politica, Hinterland, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati